Cgil aderisce all’iniziativa bandiere della pace

0
1

La CGIL di Avellino aderisce all’iniziativa proclamata dalla struttura nazionale attraverso l’esposizione delle bandiere della Pace in tutte le sedi provinciali, così come accadrà in tutte le sedi d’Italia. Domani, con un gesto simbolico, quanto significativo, tutte le sedi della CGIL di Avellino testimonieranno il proprio impegno a favore della pace, contro l’intervento militare in Siria e Medio Oriente e in tutte le zone del mondo dilaniate dai conflitti. “Abbiamo aderito all’iniziativa lanciata dalla CGIL nazionale – dice Antonio Famiglietti segretario organizzativo della CGIL di Avellino – perché riteniamo che la guerra e ogni tipo di intervento militare non siano utili a risolvere le controversie di nessun tipo, pur condannando fermamente l’uso delle armi chimiche contro la popolazione da parte del regime siriano. Rispetto a questa scellerata azione – aggiunge Famiglietti – un intervento militare finirebbe per nuocere esclusivamente e nuovamente alla popolazione siriana. Auspichiamo che siano altre le strade per assicurare alla giustizia internazionale Bashar el Assad”. La CGIL di Avellino, inoltre, sostiene e parteciperà all’iniziativa che si terrà domani, sabato 7 settembre, presso il Duomo di Avellino ad Avellino, con una delegazione che prenderà parte alla veglia di preghiera per la Pace, alla presenza del Vescovo di Avellino, Mons. Marino. “Condividiamo ed aderiamo – dice Famiglietti – l’autorevole monito di Papa Francesco che esorta tutti a promuovere e tutelare la pace quale ‘dono prezioso per l’umanità’, invitando la comunità internazionale a fare ogni sforzo per promuovere, senza ulteriore indugio, iniziative chiare per scongiurare la guerra. Ci auguriamo che la comunità internazionale, tutti i popoli, facciano sentire il proprio pensiero in difesa dei valori della pace e della solidarietà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here