Cesare Gridelli, l’oncologo del Moscati riceverà il Premio B. J. Kennedy dell’Asco: è il terzo italiano nella storia

Cesare Gridelli, l’oncologo del Moscati riceverà il Premio B. J. Kennedy dell’Asco: è il terzo italiano nella storia

3 Giugno 2021

L’American society of clinical oncology (Asco) ha assegnato a Cesare Gridelli il premio B. J. Kennedy per l’Oncologia geriatrica. Si tratta di uno dei riconoscimenti che l’Associazione degli oncologi statunitensi assegna a personalità che nel mondo si sono distinte nelle diverse aree dell’oncologia.

Il direttore dell’Oncologia medica dell’Azienda ospedaliera Moscati di Avellino è il terzo italiano nella storia e ricevere il premio.

Quello che l’Asco tributa a Cesare Gridelli è “il meritato riconoscimento per il suo eccezionale lavoro e la sua dedizione nella cura e nella ricerca scientifica con l’intento di migliorare la vita di chi, in età avanzata, si ritrova a dover affrontare una diagnosi di cancro ai polmoni” si legge nelle motivazioni.