Cervinara – Allarme amianto, le direttive del sindaco Cioffi

0
5

Scatta l’allarme amianto a Cervinara. Dopo le ripetute denunce e segnalazione sulla presenza, nel territorio comunale, di consistenti quantitativi di questo pericoloso materiale, è arrivato un manifesto del sindaco Franco Cioffi che diffida e invita tutta la cittadinanza ad astenersi dal procedere in proprio dalla rimozione dell’amianto, e di avvisare invece le autorità comunali. Evidentemente gli accertamenti portati avanti unitamente all’Asl hanno confermato quanto è stato denunciato, ed ora si cerca la collaborazione dei cittadini per procedere in sicurezza alla bonifica di questo materiale. Per il momento non si conoscono i punti precisi un cui è stato rinvenuto il materiale, ma secondo indiscrezioni i luoghi sarebbero diversi ed i quantitativi importanti. Uno degli immobili dove la presenza di amianto sarebbe registrabile è quello degli ex capannoni del tabacchificio Ati di via Cinque Vie. Si tratta di vecchi capannoni in disuso, di altezza consistente, le cui lastre di copertura potrebbero contenere amianto. Più volte gli abitanti del luogo hanno chiesto la bonifica dell’area, denunciando il fatto alle autorità. Grandi disagi, soprattutto nelle stagioni invernali, quando il maltempo ha provocato la caduta di tali materiali, direttamente sulla strada sottostante, e nei giardini delle abitazioni circostanti. Ora l’intervento dell’amministrazione comunale, salutato favorevolmente, che autorizza al moderato ottimismo per la soluzione del problema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here