Centro di Giustizia Riparativa: costituita la Cabina di Regia

0
901

Costituita la Cabina di Regia per il monitoraggio del funzionamento del Centro di Giustizia Riparativa denominato “Il Lampione della Cantonata”, che ha sede presso l’ex Caserma Litto sita al Corso Vittorio Emanuele di Avellino.

Ne fanno parte il presidente della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane; Rosario Cantelmo, già Procuratore Capo di Avellino; Girolamo Daraio, docente UNISA; Carlo Mele, direttore Caritas Diocesana di Avellino e Garante provinciale delle persone private della libertà personale; Giuseppe Centomani, direttore CGM Campania; Barbara Salsano, direttore Ufficio UEPE di Avellino; Gabriella Pugliese, già referente area sanitaria penitenziaria, Avellino e provincia; Giovanna Perna, mediatore penale.

Con l’istituzione della Cabina di Regia e l’adesione da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, con delibera del 18/01/2023, il Centro ha programmato attività di sensibilizzazione sul territorio e di approfondimento sul nuovo paradigma normativo.

Tra le altre finalità del Centro, figura la promozione di interventi per la gestione dei conflitti ed un servizio di aiuto alle vittime, con l’intento di favorire interventi tesi a ristabilire la sicurezza ed il legame sociale, riducendo il livello di conflittualità e violenza presenti nel contesto locale.

Il Centro ha come compiti l’attivazione di interventi di giustizia ristorativa e, in particolare, la possibilità per gli utenti di usufruire della mediazione vittima-autore di reato. Avvia, inoltre, forme di giustizia riparativa e di mediazione penale nell’ambito nei percorsi trattamentali predisposti per soggetti in regime di una misura alternativa alla detenzione o probativa, ponendo al centro la vittima e le sue prerogative di tutela e di protezione da ogni rischio.