Cellulare ai colloqui, ennesimo caso a Bellizzi. L’Osapp: “Plauso agli agenti, ma necessario incremento di organico”

0
116

Ennesimo ritrovamento di un cellulare, stamattina, all’interno del carcere di Bellizzi.

Il cellulare è stato introdotto nella struttura penitenziaria in occasione dei colloqui ed individuato subito grazie al personale di Polizia Penitenziaria.

Un plauso ed un apprezzamento per il lavoro svolto arrivano dal Dirigente Nazionale OSAPP, Maurizio Russo che sottolinea come il personale di Polizia “nonostante sia sempre deficitario di risorse e attrezzature specifiche, operi sempre nella massima professionalità mostrando sempre alto senso del dovere”.

“Le carceri meritano attenzione e soprattutto la necessaria attenzione deve essere posta nei confronti della polizia penitenziaria, un corpo di polizia dello stato garante dell’ordine e della sicurezza, che allo stato attuale versa in un totale stato di abbandono da parte delle istituzioni – prosegue l’OSAPP -. Urge l’incremento di organico, di automezzi e soprattutto il potenziamento degli strumenti atti ad intercettare i cellulari illegittimamente introdotti al fine di contrastare la criminalità organizzata”.