Castelfranci, rifiuti speciali sulle sponde del fiume: marito e moglie nei guai

0
1235

A Castelfranci, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato una coppia di coniugi titolari di un’autocarrozzeria di un comune limitrofo, ritenuti responsabili di abbandono in maniera indiscriminata di pezzi di autoveicoli (filtri, fanali, paraurti, pneumatici e materiali in plastica e vetroresina di vario tipo) derivanti dall’attività della propria officina, in un fondo privato adiacente alle sponde del fiume Calore.

Grazie all’indagine, condotta incrociando dati informativi con quelli emergenti dai controlli del territorio, i militari sono riusciti a raccogliere a carico dei due soggetti gravi indizi di colpevolezza che hanno portato alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per abbandono di rifiuti speciali e gestione di rifiuti non autorizzata. L’area interessata è stata sottoposta a sequestro.