Casa circondariale di Ariano, Oasapp denuncia carenza di personale

0
254

In questa estate rovente i detenuti aumentano sempre di più e il Personale di Polizia Penitenziaria è sempre di meno, addirittura diminuisce. Lo denuncia l’Osapp riferendosi alla Casa circondariale di Ariano Irpino.

Oramai il Personale di Polizia Penitenziaria – si legge in una nota – non ha più nessuna certezza dei diritti soggettivi, turni di servizio, eccessivi carichi lavoro, riposi e ferie tutto compromesso: si vive alla giornata, si sa quando inizia il servizio e non si sa quando si finisca causa cronica carenza poliziotti e non solo: inoltre altro problema rilevante che le visite Mediche programmate presso i luoghi esterni di cura vengono effettuate dal Personale di Ariano Irpino e non da Nucleo di Avellino esclusiva competenza considerato tra l’altro che le udienze in questo periodo sono in diminuzione e quindi più personale per allegare queste tipologie di servizio e alleggerire il personale del carcere.

Attualmente ci sono circa 10 unità distaccate dalla C.C. Ariano Irpino al N.O.T.P. di Avellino, almeno durante il piano ferie Estivo potrebbero rientrare x dare una mano al reparto Arianese e garantire un minimo di dei diritti anche al Personale stremato e ridotto all’osso del servizio a turno, il PRAP di Napoli non da disposizione in tal senso come avviene in altre provincia durante il periodo Estivo per garantire piano ferie.