Caruso ad Avellino per dire ‘no’ alla privatizzazione dell’acqua

0
3

Avellino – Domani alle 18.00, presso la Federazione provinciale del Prc si riuniranno dirigenti e iscritti per discutere dell’affidamento del servizio idrico integrato nell’Ato 1. A relazionare sul rischio di privatizzazione dell’acqua in Irpinia e nel Sannio sarà il Segretario provinciale del partito Gennaro M. Imbriano. Le conclusioni saranno poi affidate all’on. Francesco Caruso. “Grazie all’impegno dei movimenti contro la privatizzazione dell’acqua – ha spiegato Imbriano – sembra si sia ottenuto un primo risultato significativo: evitare che l’Assemblea dei Sindaci dell’Ato deliberasse l’accesso dei privati nella gestione dell’acqua irpina. Si è aperta finalmente una discussione sul tema della gestione delle acque in cui i sindacati hanno assunto una posizione avanzata che parla di gestione pubblica dell’acqua. Noi di Rifondazione restiamo convinti che la gestione debba rimanere saldamente in mano pubblica, estromettendo gli interessi dei privati dalle nostre risorse idriche. La gestione e l’erogazione del servizio va affidata, a nostro avviso, ad un nuovo unico ente gestore interamente pubblico. Anche il Presidente Giuditta ha riconosciuto l’utilità di affrontare una discussione su un tema tanto delicato, così come i movimenti, il Sindacato e Rifondazione avevano sollecitato. Ora dobbiamo portare questo confronto nei consigli comunali, tra i cittadini, sui territori. Per costruire una proposta di gestione pubblica dell’acqua che sia coerente con gli impegni assunti nel programma dell’Unione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here