Carcere di Ariano, la grave denuncia dell’Osapp: “Manca personale, ieri giornata molto turbolenta”

Carcere di Ariano, la grave denuncia dell’Osapp: “Manca personale, ieri giornata molto turbolenta”

30 Luglio 2021

Carcere di Ariano Irpino, si riporta la nota del Segretario Provinciale Osapp Ettore Sommariva.

L’O.S.A.P.P. sta denunciando da anni lo stato di abbandono della struttura arianese e la grave carenza di personale di Polizia Penitenziaria e del Comparto Funzioni Centrali.

Oggi siamo 134 unità sulla carta, di cui circa 30 unità a disposizione della C.M.V., circa 10 assenze per malattia giornaliere, circa 10 permessi 104 giornalieri, 7 unità in aspettativa ex 151, oltre alle unità in ferie estive, realmente in servizio ci sono una metà che devono garantire 24 ore all’interno dell’istituto e le visite ambulatoriali presso i luoghi esterni di cura e i piantonamenti.

Una situazione drammatica, urgono rinforzi e una rivisitazione della pianta organica fissata nel 2017 in n. 165 unità. Ci vorrebbero almeno altre 50/70 unità e più giovani dell’attuale personale assegnato al Reparto Arianese, che conta un’età media di cinquanta anni e trent’anni di servizio.

Ieri è stata una giornata molto turbolenta, l’istituto era a ferro e fuoco fino a alle 20 quando la situazione è rientrata. Un collega è rimasto intossicato dopodiché è arrivato il Direttore Gianfranco Marcello da Benevento, che sostituiva il nostro direttore da ieri in ferie D.ssa Mariarosaria Casaburo, con una decina di uomini a seguito.

La sezione 9 era in agitazione e un detenuto che vuole partire da Ariano ha sfasciato tutto: prima sopra il box dell’agente e poi giù il box di controllo presso le sale colloquio.

Eravamo pochissime unità e siamo stati impossibilitati a poterlo contenere e controllare.