Carcere di Ariano, la grave denuncia dell’Osapp: “Manca personale, ieri giornata molto turbolenta”

0
46

Carcere di Ariano Irpino, si riporta la nota del Segretario Provinciale Osapp Ettore Sommariva.

L’O.S.A.P.P. sta denunciando da anni lo stato di abbandono della struttura arianese e la grave carenza di personale di Polizia Penitenziaria e del Comparto Funzioni Centrali.

Oggi siamo 134 unità sulla carta, di cui circa 30 unità a disposizione della C.M.V., circa 10 assenze per malattia giornaliere, circa 10 permessi 104 giornalieri, 7 unità in aspettativa ex 151, oltre alle unità in ferie estive, realmente in servizio ci sono una metà che devono garantire 24 ore all’interno dell’istituto e le visite ambulatoriali presso i luoghi esterni di cura e i piantonamenti.

Una situazione drammatica, urgono rinforzi e una rivisitazione della pianta organica fissata nel 2017 in n. 165 unità. Ci vorrebbero almeno altre 50/70 unità e più giovani dell’attuale personale assegnato al Reparto Arianese, che conta un’età media di cinquanta anni e trent’anni di servizio.

Ieri è stata una giornata molto turbolenta, l’istituto era a ferro e fuoco fino a alle 20 quando la situazione è rientrata. Un collega è rimasto intossicato dopodiché è arrivato il Direttore Gianfranco Marcello da Benevento, che sostituiva il nostro direttore da ieri in ferie D.ssa Mariarosaria Casaburo, con una decina di uomini a seguito.

La sezione 9 era in agitazione e un detenuto che vuole partire da Ariano ha sfasciato tutto: prima sopra il box dell’agente e poi giù il box di controllo presso le sale colloquio.

Eravamo pochissime unità e siamo stati impossibilitati a poterlo contenere e controllare.