Carcere Ariano: detenuto aggredisce gli agenti e si barrica in cella

0
1953
Carcere_Ariano_Irpino

Carcere di Ariano Irpino: detenuto aggredisce Agenti e si barrica in cella. A darne notizia Stefano Sorice Reponsabile Segreteria G.A.U. Uilpa Polizia Penitenziaria Ariano Irpino.

Nella prima mattinata della data odierna, un detenuto attualmente ex. art. 32, già protagonista in altre carceri campane di eventi turbativi dell’ordine e della sicurezza, sentendosi probabilmente “disturbato” dagli Agenti che avevano fatto accesso nella camera di pernottamento dove ubicato per effettuare la battitura delle inferriate, si è scagliato addosso a questi ultimi aggredendoli e successivamente barricandosi nella propria cella, armato di una sbarra di ferro ricavata dal letto e di una pentola con dell’olio bollente, minacciando chiunque avesse tentato di farvi ingresso. A nulla valsi i tentativi di mediazione, sembrerebbe si sia dovuto procedere ad irrompere all’interno della stanza per prelevare il detenuto in questione e condurlo alle camere di sicurezza, dove ha continuato ad inveire e minacciare gli Agenti. Purtroppo alcuni Poliziotti, compresi coloro che sono stati aggrediti, hanno dovuto far ricorso alle cure ospedaliere. A loro va la nostra solidarietà e il nostro plauso a tutti gli Agenti che, con non poca difficoltà, sono intervenuti nell’azione volta al ripristino dell’ordine e della sicurezza.