A Caposele l’albero di Natale più alto d’Europa

0
56

L’associazione culturale “Un Albero per Tutti”, grazie alla collaborazione delle varie associazioni presenti nel comune irpino di Caposele, organizza la VI edizione del Mercatino di Natale. A partire da venerdì 8 dicembre, l’appuntamento divenuto ormai fisso per dar via all’arrivo delle festività natalizie, è la cerimonia di accensione delle luminarie del bellissimo abete greco, alto oltre 30 metri. Un momento di raccoglimento e di grande emozione per il profondo significato attribuito a questo gesto intorno all’albero di Natale più alto in Europa: la “speciale luminosità” dedicata a chi ogni giorno combatte contro malattie ancor oggi devastanti e a chi, purtroppo, a quelle battaglie ha dovuto cedere e non potrà festeggiare le prossime festività natalizie con i propri cari. Le persone del luogo e i turisti si ritrovano ogni anno il week end dell’Immacolata alle 19:30 sotto l’Albero per la sua “illuminazione”, ogni uno con qualcosa nel cuore, con un pensiero, una preghiera o semplicemente una speranza.

L’Albero, addobbato a festa, farà da scenario al Mercatino di Natale di Caposele, organizzato lungo un percorso di circa 700 metri, offrendo la possibilità di trovarsi catapultati tra decine e decine di bancarelle assortite e colorate, portando divertimento, musica, colori e sapori all’insegna dei valori della condivisione, della solidarietà e dello spirito di comunità, resa possibile grazie alle forze del volontariato impegnate a coinvolgere i cittadini nella promozione sociale e nella valorizzazione del territorio. Artigianato, hobbistica, idee regalo, ma tanti saranno anche gli stand gastronomici, aperti sia a pranzo che a cena, con tante golosità tipiche della tradizione locale come le Matasse e ceci, Muffletto, e tanto altro ancora.

Il programma di venerdì, si aprirà alle ore 17:00 con l’apertura del Mercatino lungo le vie del corso. Alle ore 19:00, entreranno in funzione gli stand gastronomici con i piatti tipici. La cerimonia di accensione delle luminarie è prevista per le ore 20:00. Durante i tre giorni di festa, concerti con musica natalizia, popolare, folcloristica, cowntry, itinerante.

Durante i giorni del Mercatino, si svolgeranno numerose visite mediche gratuite, grazie alla presenza e all’impegno sul territorio della Pubblica Assistenza Caposele e di Amdos Alta Irpinia. La prevenzione è il primo passo per garantirsi il diritto alla salute intesa come benessere psicofisico completo. Come ogni anno, grande spazio e divertimento per i più piccini ad iniziare con l’allestimento della casa di Babbo Natale ricca di giochi a disposizione di tutti i bimbi intrattenuti da simpatici animatori. Grazie alla collaborazione con il Forum dei Giovani di Caposele e all’istallazione della filodiffusione in tutto il paese, si creeranno simpatiche situazioni radiofoniche che sapranno coinvolgere i visitatori. Appuntamento fisso del Mercatino è lo svolgimento della Tombola tra le strade e le piazze del paese. Il divertimento del classico gioco da tavolo, mentre si passeggia o si sta in compagnia, avendo la possibilità di vincere il ricco premio messo in palio per i fortunati vincitori.

Grazie all’indispensabile supporto dei ragazzi del progetto “Festivalart, Giovani per il paese dell’acqua”, sarà possibile visitare le sorgenti del Sele (solo su prenotazione), il Museo Leonardiano, il museo delle acque, il Parco fluviale, la chiesa Madre di S. Lorenzo Martire nota per le sue linee architettoniche particolari tali da farne uno dei più belli d’Italia.

Orari visite: 8/9/10 dicembre ore 10:00; 11:30; 16:00; 17:30.

Apertura straordinaria di tutte le attività commerciali del paese, con offerte eccezionali in occasione della 3 giorni di festa. Attivo lungo tutto il percorso del Mercatino il collegamento WiFi gratuito! La manifestazione di Caposele, il Paese dell’Albero sarà ad ingresso libero e tutti i ricavati raccolti, verranno, come ogni anno, devoluti alla ricerca e alla prevenzione del cancro.