Cane smarrito a contrada Pennini nella notte di Capodanno, la Gadit Avellino trae in salvo l’animale

Cane smarrito a contrada Pennini nella notte di Capodanno, la Gadit Avellino trae in salvo l’animale

4 Gennaio 2020

La Gadit Avellino (Guardie Ambientali D’italia)  ritrova un meticcio che si era allontanato dalla zona Pennini  per il rumore dei botti di capodanno. A dare la notizia è stato il Presidente Comunale e Provinciale Antonio Pepe attraverso un comunicato stampa.

Nelle prime ore della mattina del 1 Gennaio, è arrivata alla GADIT  Avellino  una chiamata di aiuto ,da parte di un simpatizzante della stessa associazione. Lo stesso notiziava l’ente di non riuscire più a trovare il suo cane  meticcio di due anni e, probabilmente, l’amico a quattro zampe si era allontanato  durante la notte a causa  dei botti sparati per festeggiare il nuovo anno.

Il P.T della  Gadit predisponeva, con non poca facilità , due equipaggi con autovetture 4×4 in quanto per poter pattugliare la vasta  zona dei Pennini ad Avellino occorreva più personale. Iniziando più celermente possibile le ricerche in quanto, in queste situazioni, l’animale poteva essere ferito o impigliato in qualche recinzione o elemento sporgente, causa  il forte rumore e la paura, che altresì può causare la perdita dell’orientamento e indurre l’animale ad allontanarsi anche per chilometri.

Dopo alcune ore di ricerca  l’equipaggio condotto dal P.T Della Gadit  è riuscito a ritrovare il povero cagnolino ancora impaurito in una zona interna di campagna, impossibile accedervi con veicoli ma solo a piedi. Non tanto distante dalla propria abitazione, zona che era stata soggetta a potatura di alberi che ancora presentava  legna per terra. Sotto a dei tronchi accatastati, il cane aveva trovato rifugio.

Le Guardie Zoofile della Gadit Avellino sono riuscite a recuperare il povero cagnolino, affidandolo alle cure del  proprio padrone . Il Presidente della GADIT Avellino ci ha tenuto a ringraziare tutti i suoi volontari, che anche in questo giorno di festa si sono resi subito disponibili,  permettendo con la loro disponibilità e dedizione alla causa di poter compiere questi piccoli ma grandi  gesti . Infine lo stesso Presidente ha sottolineato l’importanza della  presenza di volontari e veicoli sul nostro territorio .