Calitri, camionista eroe muore sull’Autostrada per soccorrere una donna

0
19
Paolo Miele
Paolo Miele

Scende per soccorrere una donna rimasta bloccata sull’autostrada con la sua Panda e viene travolto da una Bmw. L’incidente è avvenuto sull’autostrada dei Laghi A8, tra le uscite di Legnano e Castellanza. A perdere la vita è Paolo Miele, camionista originario di Calitri, in provincia di Avellino.

IL FATTO – Una Fiat Panda, condotta da Caterina Costa, 42 anni, abitante a Busto Arsizio, stava viaggiando in direzione Varese quando, per cause ancora in fase di accertamento da parte della Polstrada, si è arrestata nel mezzo della carreggiata.

L’autotrasportatore, Paolo Miele, 42 anni, dopo essersi accorto della vettura ferma in mezzo alla corsia, ha accostato sulla destra ed è sceso dal camion, per avvicinarsi alla Panda e capire cosa fosse successo.

L’uomo era appena riuscito a raggiungere la donna quando, alle sue spalle, è arrivata a forte velocità una Bmw condotta da un 52enne di Monza, M.T. che non è riuscito a frenare in tempo, travolgendo i due.

La donna è morta sul colpo.

L’uomo, immediatamente soccorso, è stato trasportato a bordo di un’ambulanza all’ospedale di Legnano ma è morto dopo due ore.

“UNA BRAVISSIMA PERSONA” – Gli amici e i conoscenti hanno ricordato Paolo Miele come un gran lavoratore. Classe 1973, Miele abitava tra Bregnano e Puginate; si era trasferito nel comasco da qualche anno.

Non aveva ancora figli, ma un forte legame di cuore, con una 38enne di Rovellasca, in provincia di Como.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here