Calcio – Cosmi accarezza l’Avellino: “E’ da play-off. Trapani, ci sei quasi”

Calcio – Cosmi accarezza l’Avellino: “E’ da play-off. Trapani, ci sei quasi”

15 Maggio 2015

Il tecnico del Trapani è convinto delle possibilità della squadra biancoverde, ma allo stesso tempo invita i suoi uomini a compiere l’ultimo sforzo per la salvezza.

Un traguardo acquisito ed un altro da conquistare, seppur con uno sforzo minimo. Serse Cosmi si avvicina al match di Avellino dove festeggerà le 500 panchine da professionista, da abbinare possibilmente alla salvezza matematica. “Abbiamo il vantaggio di poter sfruttare due risultati su tre – ha ammesso il tecnico del Trapani in conferenza stampa – l’Avellino invece deve vincere necessariamente per raggiungere il proprio obiettivo. E’ una questione di statistica per entrambe le squadre, in campo tutto può cambiare. In ogni caso ci sarà un’altra giornata per decidere i rispettivi destini. La mia carriera dai dilettanti alla Champions League – ha aggiunto – è stata caratterizzata da storie belle e altre meno. Trapani è senza dubbio una bella esperienza e festeggiare una salvezza mi riempirebbe d’orgoglio”

La pressione nei novanta minuti sarà tutta sulle spalle dell’Avellino, di cui Cosmi rispetta il collettivo e l’ambiente. “E’ nelle nostre stesse condizioni di una settimana fa prima della partita con il Modena – ha spiegato il tecnico lo scorso anno sulla panchina del Pescara – Troveremo un ambiente assolutamente sportivo con una squadra che ha grandi motivazioni per ottenere i play-off, obiettivo meritato alla luce dell’andamento della stagione. Noi dovremo affrontare l’impegno con personalità”.

Le ultime prestazioni hanno restituito fiducia alla truppa granata, che vuole archiviare il discorso salvezza già in Irpinia al cospetto della formazione biancoverde. “A Perugia abbiamo fatto bene nonostante le assenze – ha sottolineato Cosmi – Con il Catania però abbiamo disputato un primo tempo ad alti livelli per qualità ed intensità di gioco. Nell’ultima partita contro il Modena invece siamo stati capaci di abbinare il risultato alla prestazione, cosa non facile in certe partite decisive. E’ da qui che dobbiamo ripartire”.

 

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.