Calcio – Biancolino scalda i motori

0
60

Con l’Albinoleffe per conquistare la seconda vittoria in trasferta. I lupi, vogliono ottenere il terzo successo e continuare a scalare posizioni in classifica. I biancoverdi intendono, uscire nel minor tempo possibile dai bassifondi della graduatoria e mettersi il maggior numero di squadre alle spalle. L’Avellino, vuole tirarsi al più presto fuori dalle sabbie mobili della zona calda e ritrovarsi in posizioni più consone al proprio valore. Puleo e compagni troveranno sulla loro strada, un’ altra squadra assetata di punti. Un’altra formazione, alla disperata ricerca di ‘gettoni’ per raddrizzare, una stagione di sicuro non iniziata sotto la buona stella.Buone notizie arrivano dall’infermeria: Moretti ed Allegretti, hanno pienamente recuperato dai rispettivi infortuni e quindi, saranno della gara. Recuperi importanti, in quanto il trainer ex Napoli potrà contare su due delle pedine fondamentali del proprio scacchiere. Ci sarà anche D’Andrea, che ha pienamente recuperato dall’infortunio muscolare delle scorse settimane. Il centrale romano potrebbe a sorpresa, prendere il posto di Criaco al fianco di Masiello e Puleo Notizie confortanti quindi, per Colomba che a parte gli infortunati di lungo corso Millesi ed Ametrano potrà contare sull’intero organico a sua disposizione. Danilevicius rientrato soltanto giovedì sera dagli impegni con la nazionale lituana e difficilmente scenderà in campo dal primo minuto. A questo punto, sembra essere sempre più probabile un impiego dal primo minuto di Biancolino. Il ‘Pitone’ sta bene e dopo le prove generali effettuate contro la Cremonese, è pronto a scendere in campo dal primo minuto. Se il tecnico toscano deciderà di non rischiare il bomber di Capodichino dall’inizio, sarà riconfermato Rastelli nel ruolo di ‘Ariete’. Ancora una volta il mister si affiderà al 3-5-2 . Sulle corsie esterne agiranno nuovamente Leone e Moretti. Al centro visti i numerosi dubbi relativi all’utilizzo di Allegretti, dovrebbe esserci nuovamente spazio dal primo minuto per il salernitano Fusco, che affiancherà il duo Cinelli – Riccio. In attacco Leon agirà alle spalle di Biancolino o Rastelli. Difesa con la triade Masiello- D’Andrea-Puleo. Saranno loro tre a dover proteggere l’estremo difensore Cecere. Non cambia nulla il tecnico dei lupi, che si affida nuovamente a quello schema che ha portato tanto bene nelle due prime uscite sotto la sua gestione. Qundi, i biancoverdi scenderanno nuovamente in campo con il 3-5-2.Dall’altro lato mister Esposito si affida al suo classico 4-4-1-1. In porta come sempre spazio al giovane Coser. Davanti a lui Colombo e Regonesi sulle corsie esterne e Teani e Minelli al centro. A centrocampo, da destra verso sinistra Gori – Delprato – Belinghieri e l’ex aretino Testini . In attacco a supporto dell’unica punta: Joelson, Bonazzi, bestia nera dei lupi. Dovrebbero essere circa 350, i tifosi irpini che seguiranno la squadra in terra lombarda. I supporter biancoverdi, ancora una volta non vogliono abbandonare i propri beniamini e quindi, si addosseranno per l’ennesima volta migliaia di chilometri. L’incontro si disputerà regolarmente allo stadio Atleti Azzurri di Italia. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso della Lega nei confronti dei sindaci, che non volevano concedere gli stadi per la disputa delle gare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here