Calcio Avellino, missione tricolore al gran galà scudetto

Calcio Avellino, missione tricolore al gran galà scudetto

30 Maggio 2019

di Claudio De Vito – L’Avellino non vuol farsi mancare davvero nulla e punta all’en plein di una stagione infinita ma senza dubbio già soddisfacente grazie alla conquista della Serie C. In casa biancoverde è vigilia della semifinale di Poule Scudetto, la 43esima gara stagionale per gli uomini di Giovanni Bucaro che a Gubbio andranno a caccia del pass per la finalissima in programma domenica al “Renato Curi” di Perugia.

Fascino e antipasto di professionismo si fondono nella competizione tricolore che domani alle 18.30 metterà i lupi di fronte alla Pergolettese degli ex Matteo Contini, Alessandro Fabbro e Michel Panatti. Il 2 giugno (alle 16), eventualmente, il top sarebbe giocarsi il titolo con il Cesena per un gran finale di lusso. L’attesa non è certo paragonabile a quella per lo spareggio di Rieti, ma qualche centinaio di tifosi seguirà la squadra in Umbria.

I lupi raggiungeranno il ritiro di Gubbio nel pomeriggio, mentre questa mattina hanno sostenuto la rifinitura di rito al Partenio-Lombardi. Out Aniello Viscovo e Santiago Morero che difficilmente potrebbero avere qualche chance per domenica. Squalificato invece Matteo Gerbaudo la cui stagione è già finita per via dei due turni di stop inflitti dal giudice sportivo dopo l’espulsione di Picerno.

Giovanni Bucaro allora si affiderà a Ettore Lagomarsini in porta. Davanti a lui pronta la linea difensiva con Lorenzo Betti, Niccolò Dondoni, Matteo Dionisi e Fabiano Parisi. Sarà ancora una volta 4-3-3 con il solito ventaglio di soluzioni a disposizione del tecnico dalla cintola in su. Sicuro l’utilizzo di Alessandro Di Paolantonio e Kelvin Matute.

Resta invece da valutare il terzo interprete: Franco Da Dalt, Francesco Buono o Tommaso Carbonelli, quest’ultimo in azione nel tridente avanzato a Picerno. Alessio Tribuzzi si appresta a riprendersi una maglia da titolare alla destra di Alessandro De Vena. La terza casella potrebbe essere occupata anche da Luis Maria Alfageme, se Bucaro in mediana dovesse optare per l’under.