Calcio Avellino – Inspiegabile silenzio stampa

16 Novembre 2005

Accettare gli elogi, ma anche le critiche. Salire sul carro dei vincitori quando le cose vanno bene, e prendersi i fischi quando vanno male. Insomma evitare di fare i bambini dispettosi per un voto basso in pagella e per un giudizio negativo sulla prestazione offerta in campo. Avere rispetto del lavoro degli altri, di chi dalla mattina alla sera tra mille sforzi e tanti sacrifici cerca, nel bene e nel male, di seguire 23 professionisti che hanno il compito di onorare, la maglia che rappresenta ‘questa terra’. Questo ‘sembra’non far parte dello stile di alcuni calciatori dell’Avellino. Decisi a chiudersi in un inspiegato mutismo, in un silenzio deciso in piena autonomia e non in sintonia con le alte sfere della società. Le critiche ‘meritate o meno’, non sono andate giù a qualche senatore dell’organico biancoverde, che ha puntato il dito accusatore verso chi, con trasparenza, cerca di dare un’informazione sui colori che ama, ai tifosi, alla gente che con tanta passione segue le sorti del lupo.La speranza è che in futuro le cose vadano diversamente e che da parte di tutti, nessuno escluso, ci sia la massima professionalità: si chiede solo “RISPETTO”, niente di più!
Tornando al calcio giocato, alla quotidianità di tutti i giorni, mister Colomba sembra propenso a mischiare nuovamente le carte in vista dell’importante e difficile trasferta in terra bergamasca. Possibile che nel 3-5-2 del trainer di Grosseto ci sia spazio, dal primo minuto, per l’honduregno Leon, che con molta probabilità sarà affiancato da Biancolino, che ancora una volta dovrebbe essere preferito a Danilevicius. Il lituano è in splendida forma, ma l’ex allenatore del Napoli, almeno per il momento, non sembrerebbe intenzionato a schierarlo. In difesa vista l’assenza forzata di Masiello, tornerà nuovamente Criaco che affiancherà D’Andrea e Puleo. Centrocampo a cinque con Moretti e Leone sulle corsie esterne e Riccio, Boudianski e Fusco al centro. Ennesima minirivoluzione quindi. Si cambia ancora, per un match che almeno sulla carta vede i lupi sfavoriti.
Diversi problemi per la formazione nerazzurra: Hanno lavorato a parte Innocenti e Bombardini, che questo pomeriggio si aggregheranno al resto del gruppo. Assenti anche Filippini, Terra e Budan perchè infortunati. (di Sabino Giannattasio)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.