Calcio – Avellino, due mesi per crederci: la mappa del sogno

0
6
Avellino Perugia

Avellino – L’imperativo è guardare avanti mettendo da parte i rimpianti per le occasioni mancate. L’andamento lento della seconda forza del torneo, il Bologna, ha creato di giornata in giornata i presupposti per l’aggancio alla zona A, ma l’Avellino è ancora lì sopra a lottare per il sogno promozione, direttamente o indirettamente. E poco importa se questa sera il Frosinone, in caso di blitz a Varese, scavalchi i biancoverdi occupando la seconda posizione di favore in chiave play-off.

Dieci fermate. Ad avventurarsi in tabelle di marcia relative al campionato cadetto si rischiano brutte figure, ma un tracciato sommario aiuta a comprendere gli ostacoli sul sentiero dei lupi di qui ai prossimi due mesi. Sei partite su dieci, la squadra di Massimo Rastelli le disputerà lontano da casa dove il cammino finora è stato tutt’altro che netto con quattro scivoloni patiti con Vicenza, Crotone, Cittadella e Perugia. Il percorso esterno inizierà domenica a Catania per poi proseguire dopo Pasqua a Vicenza e Varese a stretto giro, Crotone, Bologna e finire a Brescia, ultimo appuntamento della regular season venerdì 22 maggio alle 20:30. Variegata la sequenza di gare in esterna: si va dai big match con Vicenza e Bologna, alle visite delle pericolanti Catania e Crotone, fino agli incroci con due virtuali retrocesse come Varese e Brescia. Occorrerà comunque un ripasso della lezione di Padova. Al “Partenio-Lombardi”, invece, arriveranno nell’ordine Modena, Virtus Entella, Pescara e Trapani con la sola formazione abruzzese a coltivare ambizioni di alta classifica.

Istruzioni per l’uso. Se la terza classificata dovesse maturare un vantaggio superiore ai nove punti sulla quarta, sarebbe automaticamente in Serie A bypassando a lotteria degli spareggi. In caso contrario, i play-off saranno disputati dalle squadre, fino ad un massimo di sei, che a conclusione del campionato si sono classificate all’interno del cosiddetto “perimetro play-off” determinato da 14 punti di distacco dalla terza classificata. Prendendo in considerazione l’ipotesi più probabile, da qui alla fine della regular season, della griglia spareggi a sei squadre, la formula di disputa dei play-off è la seguente:

Turno preliminare: la quinta classificata affronta l’ottava classificata e la sesta invece sfida la settima con una gara secca in casa della miglior classificata; in caso di parità si disputano i tempi supplementari, se l’equilibrio persiste al termine dei 120’, accede al turno successivo la squadra con la migliore posizione in classifica al termine della stagione regolare.

Semifinali: la squadra terza classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra risultata vincente al turno preliminare tra sesta e settima; la gara di ritorno viene disputata sul campo della squadra terza classificata; a conclusione delle due gare, risulta vincente la squadra che ha ottenuto il maggior numero di punti; in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato (non si disputano tempi supplementari). L’altra semifinale si gioca, con gli stessi parametri di determinazione del passaggio del turno, tra la quarta classificata e la vincente dello spareggio preliminare tra quinta e ottava.

Finale: le squadre vincenti le semifinali disputano la finale con una gara di andata e una di ritorno; la gara di ritorno viene disputata sul campo della squadra in migliore posizione in classifica al termine del campionato; a conclusione delle due gare, risulta vincente la squadra che ha ottenuto il maggior numero di punti; in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del torneo (non si disputano tempi supplementari).

I preliminari play-off in gara secca si giocheranno martedì 26 maggio, le semifinali venerdì 29 maggio e martedì 2 giugno, mentre le finali venerdì 5 e martedì 9 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here