Calabritto, scatta la denuncia per 30enne in possesso di smartphone rubato e marijuana

Calabritto, scatta la denuncia per 30enne in possesso di smartphone rubato e marijuana

16 Ottobre 2019

I militari della Stazione di Calabritto hanno deferito in stato di libertà un trentenne del posto, ritenuto responsabile del reato di ricettazione. L’attività ha preso spunto dalla denuncia di furto di uno smartphone di qualche mese fa.

All’esito dell’esame dei tabulati telefonici acquisiti grazie al codice IMEI del telefono indicato dalla vittima nella denuncia, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione del trentenne, intestatario della sim card utilizzata con quel cellulare successivamente alla data del furto. Nel corso di tale attività di polizia giudiziaria, oltre al telefono, i militari hanno rinvenuto anche una modica quantità di marijuana che è stata sottoposta a sequestro.

Alla luce delle risultanze emerse, per il trentenne è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino. Sono in corso indagini finalizzate ad accertare eventuali responsabilità di terzi. Lo smartphone recuperato è stato restituito all’avente diritto.