Calcio – Cagliari, Rastelli attende l’Avellino: “Non molla mai. Stimo molto Tesser”

0
6

“E’ una partita da tre punti, nulla di più. E sarà tale anche per l’Avellino”. In conferenza stampa, Massimo Rastelli non si sposta di un centimetro e ribadisce a chiare lettere il concetto già espresso in settimana sulla valenza della gara contro la sua ex squadra.

“Dovremo pensare soltanto a farli questi tre punti, a prescindere da chi abbiamo di fronte – sottolinea il trainer rossoblu – E’ certamente una partita particolare per me perché in Irpinia ho vissuto tre annate straordinarie”.

L’Avellino è squadra di categoria che non molla mai e va anche oltre i propri limiti – ha spiegato a proposito dell’avversario – La rosa è anche più esperta di quando c’ero io, e con l’acquisto di gente come Tavano è salito anche il tasso tecnico. Tesser è un ottimo allenatore, uno d’esperienza: per noi sarà un banco di prova importante. Noi non ci siamo mai nascosti, abbiamo sempre dichiarato i nostri obiettivi. Mi dà un po’ fastidio sentir parlare di corazzata, è un giochino che può farti sentire troppo forte”.

Probabile panchina per Murru, con conseguente promozione per l’altro ex Pisacane a destra e Balzano dirottato sulla fascia sinistra dove invece Barreca è out. “Ha avuto dei problemi fisici in settimana e non ha potuto recuperare la condizione, non è convocato per domani” ha precisato Rastelli in riferimento al giovane laterale ex Cittadella.

22 i calciatori convocati da Rastelli per la gara di domani (oltre a Barreca, out il difensore Ceppitelli):

Portieri: Storari, Cragno, Colombo

Difensori: Balzano, Capuano, Pisacane, Krajnc, Salamon, Murru

Centrocampisti: Barella, Dessena, Fossati, Joao Pedro, Di Gennaro, Deiola, Munari, Tello

Attaccanti: Sau, Melchiorri, Cerri, Giannetti, Farias

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here