Bus precipitato a Monteforte con revisione falsa, due indagati

0
1

La revisione del bus che precipitò nel luglio scorso da un viadotto era falsa. Due funzionari della Motorizzazione di Napoli risultano indagati. Sono loro che avebbero violato il sisema informatico successivamente all’incidente fabbricando una certificazione falsa che attestava per il bus il superamento dei controlli. Rischiano dieci anni di carcere. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here