Bonito – Zullo: “Nell’area prefabbricati una zona fieristica”

20 Novembre 2005

Bonito – L’amministrazione comunale di Bonito è alle prese con nuove idee di sperimentazione commerciale. L’ultima riguarda la possibilità di vedere concretamente realizzato uno spazio fieristico permanente per le attività di commercio ambulante e l’esposizione dei numerosi e rinomati prodotti tipici locali. Si tratta di una proposta, futura possibile progettazione, che tira un po’ le somme degli ultimi interventi intrapresi sul fronte commercio dal primo cittadino Antonio Zullo. A tal proposito si ricorda l’iniziativa collegata al mercatino serale che nel corso dell’estate ha animato le vie della città ogni sabato, garantendo, data l’ora vespertina, un maggiore flusso di utenza alla fiera settimanale e la partecipazione di espositori anche da fuori regione. L’area che dovrebbe interessare tale realizzazione è quella attualmente occupata dai prefabbricati post sisma. Dovrebbe infatti partire a breve la rimozione dell’amianto in località Maleprandi. Tale zona dovrebbe pertanto essere riutilizzata, una volta bonificata, per farne un’area ambulante o addirittura una superficie fieristica. “L’idea, ancora in fase di progettazione, prevede un’operazione a costo zero – spiega il primo cittadino Zullo -. Essendo infatti la zona già urbanizzata e dotata di sottoservizi basterebbe solo creare i presupposti per la sistemazione di strutture metalliche, magari di proprietà degli espositori, da utilizzare per il commercio”. Tra le idee in cantiere, quella di organizzare ogni sabato o una volta al mese, piuttosto che annualmente, un mercatino tematico.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.