Bonito-Il candidato a sindaco De Pasquale:”Non siamo uguali a loro”

0
1

L’avvocato De Pasquale, candidato a sindaco per il “Progetto Comune per Bonito” esprime in queste parole le ragioni del suo impegno. “Bonito ha scontato negli ultimi anni – afferma De Pasquale- un deficit sotto tutti i profili innanzi elencati ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Dure le frecciate per il sindaco uscente. “Non basta spendere nelle opere pubbliche, ma bisogna saper spendere. Non basta spendere milioni di euro per una zona industriale, se poi frana la zona stessa ed i sogni di chi ha aveva creduto ad una possibilità di sviluppo. Non basta appaltare una strada e poi il giorno dopo la consegna dimenticarsi la manutenzione. Non ci si può dimenticare per dieci anni di un edificio scolastico ai limiti dell’agibilità, dove i nostri figli passano la maggior parte delle loro giornate. Queste e tante altre motivazioni mi spingono ancora una volta a dire io ci voglio essere.”
De Pasquale spiega le motivazione della sua candidatura. “Mi candido nuovamente a Sindaco del mio paese, Bonito, perché si può dimostrare che non tutti sono uguali. Continua una meravigliosa ed appagante esperienza iniziata cinque anni fa insieme a tanti amici che hanno dimostrato lealtà ed orgoglio. Abbiamo fatto tanta esperienza come minoranza consiliare ed abbiamo imparato quello che non bisogna fare. Non ci si può chiudere in stanze fumose del palazzo comunale con lo scettro in pugno, ma scendere tra i problemi della gente, piccoli e grandi che siano. Il primo punto del programma amministrativo sarà quello dei rapporti con il cittadino: mai più uomini del giovedi – ed i mie concittadini mi capiranno – ma presenza costante soprattutto quando è la burocrazia a creare problemi ai cittadini. Lo sviluppo e l’assetto del territorio, l’ambiente e l’agricoltura, la cultura e le politiche sociali, la scuola, saranno i temi su cui costruiremo l’impegno e la squadra di persone che sfideranno i luoghi comuni: noi non saremo uguali a chi ci ha preceduto! Al mio fianco ci saranno tanti giovani, alcuni alla prima esperienza, a cui speriamo di trasmettere il nostro impegno e da cui prenderemo l’entusiasmo e la voglia di cambiare. La lista Progetto Comune per Bonito, si ripresenta alle prossime elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale ed io ne sono orgogliosamente il capolista. Chiederemo ai giovani di Bonito di condividere, candidandosi con noi, il nostro progetto. La nostra sfida sarà quella di mettere nelle loro mani, nelle mani delle associazioni e dei cittadini un progetto per il futuro. Lanceremo questa sfida in un convegno pubblico che terremo in Bonito il giorno 22 marzo alle ore 19,00 nella sala del Consiglio comunale. Non sarà la presentazione di una lista, – conclude – ma delle idee che insieme ai cittadini di Bonito svilupperemo nei prossimi giorni sino alla presentazione delle liste dei candidati. Con quelle idee, con le nostre persone, con i tanti amici che cammineranno con noi andremo a chiedere il voto per il rinnovamento e la rinascita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here