Blitz nei mercatini: sequestrati alimenti scaduti

0
4

I carabinieri di Montella hanno sequestrato quintali di prodotti scaduti di dubbia provenienza e conservati in maniera non conforme alla normativa vigente, elevando sanzioni amministrative per un importo di oltre 8000 euro. E’ il risultato degli ultimi controlli effettuati presso 30 esercizi commerciali, in particolare nell’ambito di fiere e mercati settimanali e presso i negozi di generi alimentari al dettaglio. I militari hanno anche proceduto alla verifica della regolarità delle licenze e delle autorizzazioni alle attività commerciali. Al termine dei controlli, inoltre, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per vendita di prodotti alimentari scaduti una commerciante titolare di un minimarket. All’interno della piccola rivendita, infatti, gli inquirenti hanno rinvenuto centinaia di prodotti, per la maggior parte dolciumi e preparati per dolci scaduti da mesi nonché confezioni di alimenti sott’olio con la data di consumazione superata da oltre un anno ed esposti alla vendita con grave pericolo per eventuali disattenti acquirenti consumatori. I controlli hanno portato anche al deferimento in stato di libertà di tre venditori ambulanti, di cui due provenienti dal salernitano, che esercitavano la loro attività commerciale nell’ambito dei mercati settimanali dislocati in tutta l’Alta Irpinia, ancora a causa delle cattive condizioni igieniche con cui erano conservati i prodotti esposti sul banco e destinati alla vendita.
L’attenta attività di verifica ha permesso di evitare gravi danni economici e disagi alla salute dei consumatori che sarebbero stati tra le prime vittime della ‘disattenzione’ dei commercianti. Tutta la merce, tra cui prodotti alimentari di largo consumo quali pasta, merendine, conserve, sottolio e sottaceti, è stata posta sotto sequestro per un valore complessivo di oltre 7000 euro. I risultati conseguiti sono frutto di una decina di ispezioni a sorpresa effettuate dai carabinieri, controlli che tuttavia continueranno in maniera costante ed estesa a tutti gli esercizi commerciali del territorio al fine di contrastare il fenomeno delle irregolarità amministrative e della disattenzione o poca professionalità di alcuni commercianti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here