Bilancio positivo per la 32^ Fiera Interregionale di Calitri

0
3

Si è conclusa domenica sera la 32^ edizione della Fiera Interregionale di Calitri con un bilancio positivo sia in termini di visitatori che di espositori. Il Vice Presidente dell’EAPSAIM, Antonio Campana, ha espresso grande soddisfazione per l’ottimo successo ottenuto anche grazie ad una convegnistica di primo ordine che ha riscosso un grande interesse da parte del pubblico: dal convegno sulla Ferrovia Avellino-Rocchetta al Workshop sul Lavoro, dal dibattito sull’Agricoltura a quello sul Turismo che si è svolto ieri mattina. Quest’ultimo ha visto la partecipazione dell’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Calitri, Giuseppe Di Guglielmo, l’Assessore alla Comunità Montana, Gerardo Di Pietro, i Sindaci di Morra De Sanctis e Taurasi, Gerardo Capozza e Antonio Buono, l’On. Simone Valiante e l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Pasquale Sommese. Nel corso dell’incontro è stata lamentata la scarsa attenzione che in passato ha avuto la regione Campania per lo sviluppo del turismo nelle aree interne, che presentano grandi risorse artistiche, architettoniche, paesaggistiche ed enogastronomiche, ma che ancora non sono ben valorizzate. Da qui l’urgenza da parte della regione di dare maggiore spazio nella nuova programmazione 2014-20 alle eccellenze dell’entroterra campano. “Non esiste soltanto il turismo balneare della costa campana – ha dichiarato Sommese – ma bisogna inserire in questo discorso anche altre forme di turismo: termale, paesaggistico, enogastronomico”. Per rendere possibile ciò, però, è necessario che anche i comuni facciano la loro parte, si uniscano e facciano sistema per poter utilizzare al meglio i fondi regionali. A tal proposito il Sindaco di Morra, Capozza, ha dichiarato di aver proposto al Commissario della Provincia di Avellino di convocare un’assemblea di tutti i Sindaci dei Comuni dell’Irpinia in modo da pianificare insieme valide proposte da presentare alla Regione ed evitare così di essere ancora una volta tagliati fuori dalla programmazione dei fondi europei. In conclusione l’Assessore al Turismo ha auspicato l’approvazione a breve della nuova legge regionale in materia, volta alla creazione di un’unica agenzia turistica regionale che superi i particolarismi ed eviti lo spreco di risorse. Il convegno sul Turismo ha concluso la manifestazione fieristica che si riconferma un appuntamento imperdibile per le aziende provenienti dalle regioni Campania, Puglia e Basilicata, che trovano qui l’occasione per confrontarsi direttamente con il pubblico e con le istituzioni. A testimonianza di ciò i dati della 32^ edizione della fiera che ha registrato un aumento delle presenze di circa il 50% rispetto allo scorso anno. L’attenzione che da sempre la Fiera di Calitri rivolge al territorio è confermata anche quest’anno dalla presenza innanzitutto delle numerose aziende che operano nel settore dell’agricoltura e che hanno presentato proprio in occasione di questo evento le loro novità: i progetti di valorizzazione del grano Senatore Cappelli del GAL CILSI, l’Associazione “Il Chicco di Grano” in memoria di Angelo Di Milia, che si propone di portare avanti le sue idee innovative in campo agricolo. Ampio spazio è stato offerto, inoltre, alle maestranze dell’artigianato locale, dal laboratorio orafo di Luciano Capossela ai progetti sviluppati dagli alunni del Liceo Artistico di Calitri, ai prodotti realizzati dai detenuti della casa di reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi. Dopo il successo di quest’anno il Consiglio dell’EAPSAIM punta già ai prossimi obiettivi, tra i quali continuare a valorizzare le aziende del territorio e dare sviluppo all’economia rurale, integrandola con quella turistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here