Basket-Serie C2: Solofra in cerca di play. Sibilia approda a Salerno

0
7

Il Cab è sempre in cerca di un playmaker per sostituire Taccone sempre più deciso ad appendere le scarpette al chiodo. Ma oltre al playmaker la squadra del coach Iannacchero dovrà sostituire Capozzi deciso a rompere definitivamente il suo rapporto con la società solofrana e Sibilia. Quest’ultimo ha finalmente trovato un accordo con la società del presidente Ferri. Svincolatosi da Solofra, il talento di scuola Scandone ha potuto realizzare il sogno di approdare ad una squadra di categoria superiore. Sibilia infatti il prossimo anno giocherà in C1 e sarà uno dei punti di forza della Nuova Pallacanestro Salerno allenata da un altro avellinese DOC, Marco Ramondino. Sostituire questi tre ragazzi sarà difficile, ma il presidente Ferri e Iannacchero sembrano aver opzionato l’ex Aversa, Pietrolungo per il ruolo di guardia. Preso anche Rotondi che uscirà dalla panchina. Molto più difficile è trovare un playmaker titolare che piaccia a Iannacchero e che soprattutto non abbia eccessive pretese economiche. La pista Lucibello è ormai del tutto sfumata, come sembra essere impossibile che possa arrivare qualche ragazzo del settore giovanile della Scandone. Il reparto lunghi è stato invece facilmente completato. Via Adriano Testa e Attilio Casullo dentro Luigi Giuliani e Alessandro Testa. A completare il reparto ci sarà il veterano e ormai bandiera del Cab Marco Giordano. La squadra solofrana si radunerà il prossimo 4 settembre agli ordini di Bartoli assistente di coach Iannacchero.(Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here