Basket, Sacripanti: “Che fortuna avere uno come Ragland”

0
35

“Joe Ragland ha dato la zampata del campione e sono fortunato ad averlo in questo momento della sua carriera”. 

Così coach Sacripanti al termine del match vinto dalla Sidigas Avellino contro Reggio Emilia in Supercoppa. 

“Ha sempre avuto talento, ma molti lo hanno definito inconcludente nei momenti decisivi – spiega – Oggi invece ha chiuso la partita in quel modo. La mia squadra, oggettivamente, non ha giocato bene. Mani addosso, tanti blocchi non eseguiti e molti schemi stravolti: ci sono stati tanti aspetti negativi, ma la squadra ha avuto la stessa identità dello scorso anno. Devo ringraziare i vecchi che hanno segnato una linea importante da seguire per i nuovi arrivati. Domani giochiamo una finale e faremo di tutto per alzare il trofeo. Ieri Fesenko è finito sopra il piede di Ragland e si è fatto male durante l’allenamento, è molto probabile che non giochi domani. Ma ci sono ancora 24 ore. È stato importante per noi giocare qualche minuto con Thomas da 4, che ci ha permesso di recuperare alcuni palloni importanti”.