Basket – La Virtus Avellino si impone per 63-47 su Portici

0
5

Avellino – Seconda partita e seconda vittoria convincente per la Virtus Avellino che si impone per 63-47 sulla compagine del Virtus Portici. E’ stata una gara intensa e combattuta che ha visto gli irpini guidare l’incontro dall’inizio alla fine, con autorità e senza patemi d’animo, al cospetto della formazione porticense, rivelatasi molto volenterosa e determinata. Alla fine la differenza l’ha fatta la difesa della squadra di casa, la migliore del torneo, che ha consentito ai biancoverdi rapidi contropiede e canestri in transizione, oltre ad una circolazione di palla di buon livello che ha sempre preferito un extrapass ad un tiro forzato. Questo atteggiamento tattico ha impedito a Portici di avere fluidità e soprattutto continuità in attacco, esponendo inevitabilmente il fianco alle ficcanti azioni irpine, con gli avellinesi apparsi maggiormente affamati di vittorie. La partita si è infatti chiusa già dopo i primi due quarti, con Avellino a controllare agevolmente negli altri due, dove si è dato spazio a tutti i componenti del roster compiendo un largo turnover. Tra gli irpini ottima prestazione del giovane De Simone (15) che conferma la sua crescita, soprattutto tattica, mostrata in questo avvio di torneo, così come è da evidenziare la gara di Addesa (14) e Iannaccone (11), determinanti per la causa biancoverde. Lettieri (9) e Piccolo (9) offrono un ottimo contributo, mentre è da segnalare la buona gara di Maccario (1) sotto le plance, da autentico leone. Per gli ospiti bene Marra (16) e Scardone (10), che però non vengono adeguatamente supportati dal resto della compagine napoletana. A fine gara, visibilmente soddisfatto il presidente Lettieri, il quale, però, non può fare a meno di sottolineare le condizioni non ottimali della nuova tendostruttura del Coni: “Sono molto contento della prova dei ragazzi, soprattutto per come è venuta, con autorità e senza grandi sbavature. Inoltre c’è da considerare che questa è stata la prima gara che disputiamo in questa nuova struttura e quindi gli atleti è come se avessero giocato in campo neutro. Purtroppo quest’anno va così. Il Comune non è ancora riuscito a consegnarci una struttura finita. Il terreno di gioco non è certo quanto di meglio ci sia per la pallacanestro e senza riscaldamento diventa difficile allenarsi. Auspico che la situazione si risolva quanto prima, altrimenti non escludo che cambieremo terreno di gioco”. La Virtus dunque incamera altri due punti che la proiettano al primo posto in classifica in coabitazione con altre 4 compagini. Ora per i biancoverdi c’è la difficile gara in trasferta contro il New Generation Ercolano, prevista per sabato 1 Novembre alle ore 18:00. I biancoverdi tenteranno di bissare il successo di Cesinali per dare già un primo, forte segnale al campionato.

Virtus Avellino: De Simone 15, Lettieri 9, Sgrosso, Pippo, Iannaccone 11, Valentino 4, Addesa 14, Maccario 1, Piccolo 9, Vietri.
All. Addesa.
Pol. Dil. Cesinali: Tartaglia, Riccardi 6, Marra 16, Scardone 10, Miceli 4, Pisacane, Di Flumeri A. 2, Palomba 2, Di Flumeri L. 1, Esposito 6.
All. Palomba.
Note: Arbitri Di Domenico, Manganello. Parziali 17-9 / 33-16 / 47-30. Spettatori 20 circa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here