Basket – Ecco Eric Williams, ma il sogno è David Vanterpool

0
12

Ormai manca solo l’ufficialità ma Eric Williams sarà il pivot della Scandone 2007/2008. Il ragazzo, classe ‘84 2.06cm per 127 kg, è l’uomo d’area che Boniciolli cercava per sostituire Jamison andato a Ferrara. Lo scorso anno a Cantù, prima esperienza europea dopo 4 anni di College a Wake Forrest, ha disputato un buon campionato chiudendo con 10 punti di media e 5.8 rimbalzi ed il 63% da due. Male ai liberi con appena il 49%. Le sue caratteristiche si abbinano bene con quelle di Radulovic e Burlacu che sono due lunghi molto più perimetrali. Ma il vero sogno della Scandone al momento si chiama David Vanterpool. Ebbene si l’ex giocatore avellinese potrebbe tornare in Irpinia. Dopo aver vinto lo scudetto con Siena e aver dominato due anni fa l’Eurolega vincendola con Cska Mosca di Ettore Messina, Vanterpool a causa anche di problemi fisici potrebbe far ritorno nella piazza che lo ha lanciato. Sarebbe il giocatore che permetterebbe alla compagine biancoverde di fare quel salto di qualità che consentirebbe di far sognare i tifosi. Giocatore carismatico, ‘da grande sicurezza alla squadra’ dice Ettore Messina. Domina le partite psicologicamente ed è in grado di ricoprire tutti e tre i ruoli di esterno. Il suo arrivo sarebbe gradito. Ma se dovesse far parte del roster biancoverde, essendo soprattutto un play-guardia, ci sarebbe qualche giocatore di troppo nella rotazione degli esterni. Per questo motivo Boniciolli potrebbe prendere un’altra guardia e liberarsi di Petrov che a questo punto non avrebbe senso. Per l’ala piccola italiana che dovrebbe completare l’organico, Rigetti costa troppa si punta sempre su Datome. (di Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here