FOTO/ Basket Avellino, Vitucci: “Giocato a testa alta fino alla fine”

FOTO/ Basket Avellino, Vitucci: “Giocato a testa alta fino alla fine”

15 Marzo 2015

La Sidigas Avellino deve alzare bandiera bianca anche contro il Banco di Sardegna Sassari, arrivando così alla decima sconfitta nelle ultime 11 gare tra campionato e coppa. 83-70 il finale di un match che ha visto i biancoverdi in gara per almeno tre quarti del match. Poi Sassari, che in verità non ha mai perso il pallino del gioco, ha fatto valere la propria prestanza e soprattutto la panchina lunga, fattore che invece per Avellino ha inciso molto poco (solo un punto realizzato). Vince Sassari, dunque, nella serata in cui Avellino riabbraccia Marques Green, lo scorso anno protagonista proprio con la formazione sarda. Mattatore del match con 26 punti è Logan; per Avellino da segnalare le prove di Anosike (24 punti e 8 rimbalzi) e Banks (17 punti).

Questo il commento di coach Frank Vitucci al termine del match: “Oggi per superare Sassari avremmo dovuto fare una gara sopra le righe. Siamo stati bravi fino a 5′ dalla fine, poi loro sono riusciti a scappare via sfruttando qualche errore di troppo da parte nostra. Abbiamo però giocato a testa alta”.

Su Green: “L’innesto di Green credo possa darci un valore in più. La decisione del club è quella di tenere tutti, non ci saranno tagli. Abbiamo preso Green per venire incontro alle esigenze tecniche che si sono palesate nel corso di questa stagione”.

Il futuro: “Credo che dobbiamo tornare a vincere al più presto. Mancano ancora tante gare per invertire il trend della stagione. Dobbiamo guardare avanti ma non tanto lontano”.

Sulla protesta dei tifosi: “La gente pensa e dice quel che vuole, sempre però nel limite della correttezza”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.