Basket – Air: Avellino sconfitta da Teramo. S’infortuna Capel

0
7

Basket – La sfortuna sembra non voler abbandonare la Scandone. Dopo le sventure dello scorso anno, quando infortuni, sospensioni per cannabis e scelte sbagliate hanno condannato la squadra irpina alla retrocessione. Il precampionato 2006-2007 prosegue sulla stessa scia. Ma a preoccupare non sono i risultati, ma i tanti infortuni. Ieri contro Teramo è toccato nuovamente a Capel. Per l’ala americana si teme uno strappo muscolare. Se sarà confermato tale diagnosi i tempi di recupero saranno quindi molto lunghi. L’ex Roseto è stato in campo per sette minuti. Fino ad allora la Scandone aveva giocato punto a punto con la squadra di coach Dal Monte. Dopodichè hanno cominciato a pesare le assenze, Curry e Jamison al quale si è aggiunto Capel. La squadra si è demoralizzata e la partita è durata meno di un tempo. Teramo da lì in poi ha dominato. Ad un certo punto coach Boniciolli era talmente rimaneggiato che ha dovuto far giocare insieme Pecile, Ferrara, Darby. Quintetto completato poi da Strong e Maioli. Nonostante la sconfitta si è visto qualcosa di buono. Un Darby molto vivo e reattivo 5/11 al tiro, ma anche Zanelli ha disputato una prestazione più che sufficiente. A lungo è rimasto in campo Bryan, non poteva essere altrimenti. L’ex Ferrara si è comportato bene tirando giù 12 rimbalzi. Da rivedere Pecile. Il play della nazionale ha giocato una partita sottotono, ma non si poteva pretendere di più. Il triestino è appena arrivato e ha bisogno di inserirsi. Qualche pausa nel gioco c’è stata, ma rispetto alle prestazione precedenti la squadra si è mossa molto bene. Ottime le spaziature mantenute dai giocatori biancoverdi, che sono riusciti a creare tanti tiri piazzati con tanta libertà, che però non sono andati a segno. Male Strong, che solo nel finale trova il canestro, male le percentuali al tiro da tre(6/30) che stanno diventando un problema. Alla fine del 1°quarto il tabellone segnava 15-20 per Teramo. Alla fine del 2° 48-31. Partita finita. Complimenti a Teramo, come sempre ben allenata da coach Dal Monte. Ottimi sono stati l’ex Nolan per lui 19 punti e Grundy. La guardia americana al posto del braccio ha una fionda. Eccellente la sua prestazione, giocatore di altra categoria. Il punteggio finale è stato di 90-65 per gli ospiti. La Scandone esce sconfitta, ma tra gli applausi del pubblico che ha capito il momento di difficoltà della squadra avellinese. Ancora una volta ci risulta impossibile giudicare questa squadra. Sempre troppo incompleta e troppo sfortunata. Mai da inizio stagione Boniciolli ha avuto il piacere di avere tutti a disposizione. Colpa solo degli infortuni o preparazione sbagliata? Mancano solo due settimane all’inizio del campionato. Speriamo che per l’otto ottobre la squadra sia pronta ed al completo, come ripete ormai da tempo coach Boniciolli. (di Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here