Bar chiusi la Vigilia di Natale, in compenso Festa apre il primo tratto del Tunnel

Bar chiusi la Vigilia di Natale, in compenso Festa apre il primo tratto del Tunnel

21 Dicembre 2020

Renato Spiniello – Bar e luoghi della movida chiusi la Vigilia di Natale, il primo tratto del tunnel che aprirà a breve, i buoni spesa che saranno erogati prima del 25, il rifacimento stradale e sismico per le scuole, gli alloggi comunali di via Tedesco e la questione Piazza Castello. Questi i punti toccati dal sindaco di Avellino Gianluca Festa, che torna a collegarsi con i propri cittadini il lunedì sera dal proprio smartphone.

“Il problema degli alloggi di via Tedesco – esordisce – è relativo alla condotta fognaria, che è molto vecchia. Stamattina sono stato sul posto e porremo rimedio alla condizione di disagio vissuta dagli inquilini. Preso consegnerò le chiavi”. Poi sull’eterno cantiere del Tunnel: “Apriremo il tratto che va da Fosso Santa Lucia a San Tommaso in direzione imbocco del Sottopasso, dalla rotatoria sino al supermercato appena inaugurato”.

Anche Piazza Castello, su sui pende il problema del sequestro, presto potrà essere utilizzata dalla cittadinanza: “Abbiamo completato il tratto Corso Umberto – Esedra del Teatro e affidato i lavori per il parcheggio”.

Infine la notizia di una possibile chiusura dei bar la Vigilia di Natale: “Non consentirò assembramenti nei luoghi della movida e degli aperitivi. Chiudendo eviterò tentazioni, una scelta di salvaguardia della salute e della sicurezza pubblica”.