Bagno di folla per Di Maio, Avellino risponde in massa all’appello al voto del vicepremier

Bagno di folla per Di Maio, Avellino risponde in massa all’appello al voto del vicepremier

23 Maggio 2019

Bagno di folla ieri ad Avellino per salutare il vicepremier Luigi Di Maio che ha chiuso il tour per le Europee nella sua città natale prima della data finale di Roma di domani, venerdì 24 maggio.

Via Matteotti si è andata lentamente riempendo nel corso della giornata. La centralissima strada cittadina era stata transennata fin dalle prime ore del mattino per consentire di montare il palco. L’attesa è andata poi via via crescendo nel corso della giornata, fino all’appuntamento serale.

Migliaia le persone che si sono ritrovate sotto il palco di via Matteotti per il lungo e articolato intervento di Di Maio che è partito dalle questioni nazionali e i prossimi impegni del Governo, per soffermarsi poi sulle emergenze che interessano più da vicino la Campania e l’Irpinia.

Il vicepresidente del Consiglio ha parlato per quasi un’ora e mezza, scatenando l’applauso della folla soprattutto nei passaggi dedicati al Governatore De Luca e in occasione dei numerosi attacchi rivolti alla “vecchia” politica.

“Se siamo qui – ha precisato in un passaggio – è anche perchè chi ha governato prima di noi non ha fatto nulla per sollevare le sorti di questo Paese. Siamo impegnati ogni giorno per risolvere tutti i problemi. Avellino, poi, è nel mio cuore. E’ la città dove sono nato”, ha rimarcato con orgoglio tra gli applausi della folla.