Avellino, video e cori. Festa: stimo i sindaci salernitani

Avellino, video e cori. Festa: stimo i sindaci salernitani

5 Giugno 2020

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha scritto all’ANCI Campania per chiarire i fatti di sabato 30 maggio.

Quel sabato il primo cittadino si è unito a un folto gruppo di giovani avellinesi intonando cori anti-salernitani. Un comportamento che, seconde Festa, è stato travisato. Queste le sue parole, inviate al presidente dell’ANCI, Carlo Marino:

“Stimo i colleghi salernitani, il mio comportamento è stato frainteso. […] taluni hanno evitato accuratamente di affrontare i risvolti umani, sanitari e amministrativi della vicenda, liquidandoli con ricostruzioni parziali e battute velenose e forzate.”

Festa continua affermando che la sua presenza a Via de Conciliis è stata essenziale per sciogliere un assembramento che gli era stato segnalato.

L’invito infine è alla fratellanza con i sindaci salernitani: non c’è stata alcuna sfida campanilistica.