Avellino-Trapani, lupi a caccia dell’acuto play-off: le probabili formazioni

Avellino-Trapani, lupi a caccia dell’acuto play-off: le probabili formazioni

16 Maggio 2015

Rastelli ritrova Pisacane e rilancia Mokulu dal 1′. Cosmi recupera diversi uomini per la panchina e conferma il rullo che ha asfaltato il Modena.

Dopo aver assistito al successo del Perugia sul Carpi (2-0) nell’anticipo della 41^ giornata, l’Avellino scende in campo per blindare i play-off contro il Trapani al “Partenio-Lombardi”. Si annuncia un pomeriggio campale per i lupi di Massimo Rastelli ai quali servirà una vittoria contro la formazione di Serse Cosmi e che una tra Pescara (impegnata a Varese) e Livorno (in casa con il Vicenza) fallisca l’appuntamento con i tre punti.

POTERE BELGA. Rastelli recupera Fabio Pisacane e Moussa Kone, ma deve rinunciare ancora una volta a Marco Chiosa ed Eros Schiavon. Il tecnico biancoverde ha impostato la settimana di prove sul 4-3-1-2, senza tuttavia lasciare nulla al caso negli allenamenti a porte chiuse. La linea difensiva sarà quella di Bologna con l’unica novità rappresentata da Pisacane al posto di Alessandro Fabbro. Rombo invariato con Angelo D’Angelo che ha resistito al ritorno di Kone per un posto sull’interno destro e Alessandro Sbaffo, galvanizzato dalla prima marcatura in campionato, sulla trequarti. In attacco, Rastelli sfiducia ancora una volta Marcello Trotta lanciando dal primo minuto Benjamin Mokulu al fianco di Luigi Castaldo. Sold-out in Curva Sud: oltre 6mila le presenze attese allo stadio.

BLOCCO GRANATA. Cosmi dovrebbe confermare l’undici che ha battuto il Modena una settimana fa. Il trainer dei siciliani ha recuperato Romano Perticone in difesa, Simone Basso a centrocampo e Giovanni Abate in attacco, ma tutti e tre sono destinati alla panchina. Out all’ultimo momento Enrico Zampa, che si è aggiunto agli indisponibili in difesa Christian Terlizzi, Pavel Vidanov e Daniele Martinelli. Sarà Luca Pagliarulo dunque a guidare il reparto arretrato, mentre Maurizio Ciaramitaro, ex di turno insieme ad Abate, dirigerà le operazioni a centrocampo. Attacco camaleontico con Filippo Falco dietro le punte Davis Curiale ed Enis Nadarevic, ma in grado di svariare su tutto il fronte offensivo dando vita un tridente puro.

Le probabili formazioni:

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Ely, Pisacane, Visconti; D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Mokulu.

Trapani (4-3-1-2): Gomis; Daì, Pagliarulo, Caldara, Rizzato;  Scozzarella, Ciaramitaro, Barillà; Falco; Curiale, Nadarevic.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.