Avellino-Teramo, le probabili formazioni

Avellino-Teramo, le probabili formazioni

7 Settembre 2019

di Claudio De Vito. Una fideiussione non fa la formazione, ma quantomeno la arricchisce di elementi che hanno rischiato addirittura di dire addio. L’Avellino si appresta ad affrontare il Teramo con i rinforzi, in casa da tempo, ma che la burocrazia aveva spedito nel congelatore. Giovanni Ignoffo finalmente può disporre di Nermin Karic, Simone De Marco e Julian Illanes che rendono certamente meno ardua la missione biancoverde davanti al pubblico del Partenio-Lombardi.

Dei tre soltanto il centrocampista svedese partirà dall’inizio. Karic infatti dovrebbe agire accanto a Di Paolantonio nel 5-4-1 che con ogni probabilità sarà ribadito sul rettangolo di gioco. Sugli esterni Micovschi da una parte, con licenza di supportare Albadoro partendo da destra, e Rossetti largo dall’altra, a sinistra. A meno che Ignoffo non decida di tornare al 3-5-2 proprio con l’eclettico rumeno nel ruolo di seconda punta a sostegno di Albadoro, con una robusta mediana a tre composta da Karic, Di Paolantonio e Rossetti e con Parisi laterale mancino. Out in ogni caso Charpentier atteso all’inizio della settimana prossima ad Avellino.

Il Teramo invece punterà sul rombo caro a Bruno Tedino. L’unica novità rispetto al k.o. di due settimane fa a Catanzaro dovrebbe essere rappresentata da Bombagi, pronto a completare la mediana accanto ad Arrigoni e Santoro, quest’ultimo recuperato in extremis anche se non al meglio. In pre-allarme ci sono Ilari e proprio l’ex di turno Richard Lasik. In avanti Cianci è favorito su Magnaghi nel tandem con Martignago.

Avellino-Teramo, le probabili formazioni.

Avellino (5-4-1): Abibi; Celjak, Zullo, Morero, Laezza, Parisi; Micovschi, Karic, Di Paolantonio, Rossetti; Albadoro.

A disp.: Tonti, Pizzella, Palmisano, Njie, De Marco, Falco, Illanes, Carbonelli, Silvestri, Petrucci. All.: Ignoffo.

Indisponibili: Charpentier.

Squalificati: Alfageme.

Ballottaggi: Celjak-Petrucci 60%-40%.

Teramo (4-3-1-2): Tomei; Cancellotti, Piacentini, Cristini, Di Matteo; Santoro, Arrigoni, Bombagi; Mungo; Cianci, Martignago.

A disp.: Valentini, Florio, Tentardini, Magnaghi, Lasik, Iotti, Ilari, Cappa, Birligea, Viero, All.: Tedino.

Indisponibili: Costa Ferreira, Lewandowski, Minelli, Soprano, Speranza.

Squalificati: nessuno.

Ballottaggi: Santoro-Ilari 55%-45%; Cianci-Magnaghi 55%-45%.

Arbitro: Bitonti di Bologna. Assistenti: Massara di Reggio Calabria e Terenzio di Cosenza.