Avellino – Ristrutturazione del Partenio: il Comune rispetta i tempi

0
56

Avellino – A breve lo Stadio sarà consegnato alla città. Cinquecentomila euro di investimento, 60 giorni di lavori, uno stadio più moderno e sicuro.
Il Comune di Avellino rispetta i tempi per la ristrutturazione dello stadio Partenio, in linea con le prescrizioni in materia di sicurezza del decreto Pisanu.
Domani mattina, con inizio alle 9.30, in Prefettura è convocata la Commissione Pubblici Spettacoli, alla quale prendono parte il sindaco Galasso, il dirigente ai Lavori Pubblici Masi e una rappresentanza di tecnici comunali. La Commissione darà il via libera ai lavori già eseguiti e si esprimerà sulla deroga per i lavori in fase di completamento.
Nello specifico, i lavori definitivamente completati riguardano il manto erboso, l’accesso agli spogliatoi, i locali spogliatoio e i servizi igienici, i parapetti di curve e tribune, l’impianto di illuminazione.
Per il tappeto erboso, che occupa una superficie di circa 6.000 mq, il Comune ha predisposto un allargamento di 5 metri, in linea con le richieste della Federazione Calcio. Il tappeto erboso, il sistema sottostante di drenaggio del terreno e l’impianto di irrigazione sono stati completamente rinnovati. Interventi anche su tutti gli spazi verdi all’interno dello stadio.
L’accesso agli spogliatoi è stato arretrato e centrato rispetto alla precedente posizione. L’ingresso in campo dei giocatori sarà protetto da un tunnel retrattile della lunghezza di 20 metri, il cui acquisto è a carico dell’U.S. Avellino.
Gli interventi di ristrutturazione dei locali spogliatoio hanno previsto la creazione di appositi spazi per gli arbitri donna, la realizzazione di una sala medica anti doping e di nuovi bagni. Innalzati, inoltre, i parapetti di curva Nord e Sud e delle tribune mentre anche l’impianto di illuminazione è stato ripristinato e potenziato.
I lavori in fase di completamento – e per i quali la Commissione esprimerà una deroga –
riguardano il sistema di videosorveglianza, di amplificazione e la recinzione del campo di gioco. Per la videosorveglianza sono stati realizzati circuiti e postazioni che dovranno ospitare le 30 telecamere (26 interne, 4 esterne) che vigileranno sull’intero stadio. E’ stata ampliata la sala di controllo, collegata direttamente con la Questura. Le telecamere sono state ordinate e dovranno essere consegnate nelle prossime settimane. Anche l’impianto acustico è stato potenziato, con l’installazione di una nuova cabina di regia, nell’attesa della consegna dei nuovi altoparlanti.
Domani, nel corso della riunione della Commissione, Comune e U.S. Avellino presenteranno il progetto di recinzione del terreno di gioco, che sarà realizzata dalla società sportiva. Il sindaco Galasso, dopo il parere della Commissione, effettuerà nella mattinata di venerdì un sopralluogo allo stadio.
“Sono soddisfatto e convinto di aver restituito alla città, in tempi certi, uno stadio all’altezza delle aspettative di tutti. Avevamo garantito il nostro impegno per la realizzazione in tempo utile dei lavori e abbiamo rispettato i tempi, al di là di ogni illazione o strumentalizzazione. Questo grazie al lavoro della mia amministrazione e al sostegno dell’assessorato allo sport della Regione Campania e dell’amico Enzo De Luca, che ringrazio pubblicamente per la collaborazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here