Luigi Chiusano, ripartono gli acquisti immobiliari ad Avellino

0
13
Torre dell'orologio Avellino
Torre dell'orologio Avellino

Il mercato immobiliare italiano, dopo una fase di ribasso generale, lascia sperare oggi in una ripresa diffusa grazie a diversi fattori concomitanti.

I prezzi delle case hanno raggiunto il -30% rispetto a quelli originari, i tassi di interesse risultano ai minimi storici, le compravendite aumentano, le locazioni calano a favore della scelta di stipulare mutui.

Questo il quadro generale emerso dall’intervista a Luigi Chiusano, titolare dal 1994 di Tecnocasa Avellino Centro in Corso Vittorio Emanuele, il quale si è prestato a parlare con noi di bilanci 2014 e prospettive 2015 del mercato immobiliare avellinese.

Il 2015 sembra essere iniziato con il segno positivo per questo settore trainante dell’economia nazionale.

Anche in seguito agli ultimi provvedimenti della BCE che tende a dare una spinta alla crescita economica generale e a una maggiore propensione da parte delle banche a concedere mutui a tassi convenienti.

Ci spieghi in che modo una realtà come Avellino si colloca in questo quadro.

<<Questo rappresenta il periodo migliore degli ultimi 20 anni per acquistare casa in città. Sono sempre di più le persone che, attente alle potenzialità della situazione contingente, hanno compreso che è giunto il loro momento per investire nel mattone. Possiamo parlare di ripresa dell’approccio all’acquisto a partire da dicembre 2014>>.

Com’è stato il trend del mercato immobiliare avellinese lo scorso anno?

<<Il centro città ha sofferto poco la crisi, in quanto rappresenta sempre la zona di riferimento per coloro che sono intenzionati a prendere casa. Parlando degli ultimi mesi dello scorso anno, il trimestre settembre, ottobre e novembre si era rivelato piuttosto lento. E’ invece da dicembre che abbiamo assistito a una ripresa che ci fornisce molta speranza>>.

Quali pensa siano stati gli elementi che hanno fatto cambiare l’andamento del mercato?

<<Senza dubbio i prezzi delle case e i tassi di interesse, entrambi valori in notevole e costante ribasso. Inoltre le banche concedono i mutui in maniera più disinvolta e recenti provvedimenti e riforme di politica anche europea sembrano contribuire a riportare ottimismo nell’economia>>.

Quindi quali possono essere le prospettive per l’anno da poco iniziato?

<<In base alla tendenza attuale il 2015 dovrebbe confermare il trend positivo, rivelandosi un anno di ripresa generale. Parlando di Avellino nello specifico, ci sono alcuni cantieri molto importanti che dovrebbero produrre un numero considerevole di nuovi appartamenti. Ciò senza dubbio a favore di dinamismo e positività per il mercato immobiliare cittadino>>.

Parliamo infine di clientela: chi sono le persone che in questo momento acquistano casa?

<<Si tratta soprattutto di cittadini avellinesi interessati alla compravendita oppure che hanno deciso di abbandonare la formula di affitto per investire nel mattone. La zona più richiesta è sempre il centro città, la tipologia di abitazione la nuova costruzione. Abbiamo inoltre potuto rilevare un interesse crescente da parte di persone provenienti dal napoletano, spinte dalla volontà di migliorare il proprio stile di vita in una città ritenuta ancora tra le più tranquille e sicure della regione>>.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here