“Avellino rinasce” a colloquio con l’Assessore Cillo sul plesso del vecchio ospedale

0
20
Marco Cillo

Si è tenuto oggi l’incontro tra il gruppo di cittadinanza attiva “Avellino Rinasce” e l’Assessore alle politiche sociali ed alla Trasparenza Marco Cillo. Il gruppo ha chiesto chiarimenti in merito alla mancata risposta alla richiesta di accesso agli atti della Perizia Gilberti, attestante la non idoneità all’utilizzo del plesso del vecchio ospedale Moscati.

Tale documento è indispensabile a capire quanto della struttura è recuperabile al fin del suo riutilizzo. Cillo ha riferito della difficoltà a rintracciare tale documento, dal momento che l’informatizzazione degli atti e dell’archivio del Comune è piuttosto recente ed il materiale cartaceo è ubicato in siti diversi, spesso affatto catalogato. Ha dato tuttavia piena disponibilità a rintracciare la Perizia.

Gli esponenti del gruppo hanno poi illustrato tutte le benefiche ricadute, che il riutilizzo di quella sede potrebbe avere sulle politiche sociali, soprattutto in merito all’istituzione dell’ambulatorio infermieristico e del presidio 118: con l’imminente soppressione delle guardie mediche il territorio rimarrà completamente sprovvisto di qualsiasi centro di prima cura che non sia il Pronto Soccorso, già ora in pieno collasso.

“Avellino Rinasce” ha espresso il desiderio che le proprie proposte possano essere sposate dall’Amministrazione, convenendo che a tale scopo sia opportuno convocare un tavolo di discussione, che veda la partecipazione anche dell’Assessorato ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica, aperto a tutti coloro che vogliano adoperarsi al recupero dell’ex-Moscati e con esso dell’intero quartiere dei Platani.

Ricordiamo alla cittadinanza che si può apporre la propria firma alla petizione, in tutti gli esercizi commerciali che espongano l’adesione all’iniziativa e che il gruppo di cittadinanza attiva”Avellino Rinasce” si incontra al Bar Cortina ogni martedì sera dalle 20 alle 21 ed è presente su FB.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here