Avellino, riciclaggio: dissequestrati conti e migliaia di euro

Avellino, riciclaggio: dissequestrati conti e migliaia di euro

1 Novembre 2019

di AnFan – Il Tribunale del Riesame ha dissequestrato i conti correnti di un indagato in un’inchiesta di riciclaggio e truffa condotta dalla Procura di Como. I giudici hanno stabilito anche la restituzione delle somme sequestrate dopo il 21 agosto. L’inchiesta è focalizzata su una associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati come riciclaggio e truffa. I giudici Roberto Melone (presidente), Sonia Matarazzo e Pierpaolo Calabrese hanno accolto il ricorso dell’avvocato, Gerardo Di Martino. Dopo il rifiuto del gip a liberare quei conti.

La finanza aveva eseguito sequestri complessivi per tredici milioni di euro a carico di ventuno persone. L’indagine della Procura di Como, che ha interessato più comuni italiani, contestava come l’associazione avesse piazzato abusivamente prodotti finanziari e quote di Crowdfunding in tutta Europa.

Fra le società nel mirino ce n’è anche una ad Avellino. Diversi gli irpini che per gli inquirenti avrebbero preso parte alle attività illecite. Molti di loro si difendono dicendo di essere stati, invece, vittime del sistema.