Avellino, raccolta firme per vietare attività venatoria e trasporto vetture a trazione animale

0
12190
caccia
caccia
Domani presso C.so Vittorio Emanuele altezza ingresso Villa Comunale di Avellino dalle 17 alle 19 ci sarà un banchetto di raccolta firme per le due Proposte di Legge di Iniziativa Popolare per raccogliere le firme e proporre al Parlamento Italiano di vietare l’attività venatoria e il trasporto delle vetture a trazione animale in tutto il territorio Nazionale.
“E’ un importante battaglia di civiltà – afferma il Presidentedi CA.DA.PA. – Comitato Antispecista Difesa Animali Protezione Ambiente –  Antonino Curcio – la caccia è un’attività violenta e disgustosa, praticata per il gusto di uccidere animali senzienti, innocenti e in via di estinzione.
Le vetture a trazione animale sono ormai considerate obsolete ed inutili, causano solo sofferenza ai poveri cavalli, sono di intralcio al traffico cittadino. Noi vogliamo portare all’attenzione delle due Camere del Parlamento le nostre richieste per fare un deciso passo in avanti verso l’evoluzione del progresso morale e civile del nostro Paese”.
“C.A.D.A.P.A. vi aspetta per unirsi in queste due iniziative – interviene Paolo Bernini autore delle due proposte – per avere l’opportunità di cambiare concretamente lo sfruttamento e il massacro degli animali, per tutelare maggiormente chi non ha voce”.
“Invito tutti gli Avellinesi a passare al nostro banchetto, portando con se un valido documento di riconoscimento – intervenire, infine, la referente irpina Sara Spiniello – Il cambiamento comincia da ciascuno di noi, nel nostro piccolo, e la firma di ciascuno può fare la differenza per un futuro diverso per i nostri fratelli animali. Voltiamo pagina tutti insieme”.