Avellino – Presidio e Befana per i bambini del carcere di Bellizzi

5 Gennaio 2006

Avellino – Domani la Befana entrerà nel Carcere di Bellizzi per portare doni ai 6 bambini e alle loro madri detenute nell’istituto avellinese. A promuovere l’iniziativa l’associazione Antigone, lo Zia Lidia social club e la scuola paritaria dell’infanzia Accademia dei giorni felici. Oltre l’arrivo della Befana è previsto anche uno spettacolo di burattini per far trascorrere una piacevole mattinata ai piccoli ristretti. Intanto in città continua la mobilitazione della società civile volta a spingere le autorità locali a prendere iniziative in favore dei bambini. Dopo il presidio di Natale è stato indetto un nuovo presidio domani in Piazza Libertà. Hanno già manifestato la propria adesione la Conferenza Regionale volontariato e giustizia, Amnesty International Avellino, Caritas, i padri comboniani di Castelvolturno e tante altre associazioni campane. “Bisogna porre fine a questa aberrazione giuridica della detenzione di piccoli innocenti, 45 in tutta Italia – ha spiegato Gennaro Santoro, dell’associazione Antigone – Siamo consapevoli della complessità della questione e dello straordinario impegno profuso dall’amministrazione penitenziaria e da alcune associazioni a vantaggio dei piccoli ristretti. Tuttavia resta il problema del disagio psicologico causato dal fatto di vivere in un luogo chiuso e separato dalla vita reale. Soltanto un intervento delle autorità locali può permettere di diminuire tale disagio con la realizzazione di progetti che portino i piccoli fuori dal carcere almeno una volta alla settimana”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.