Avellino, l’affondo di La Verde: “Auspico che qualcuno prenda atto della propria inadeguatezza”

0
22
la verde
la verde

Nel dibattito cittadino tiene banco quanto accaduto ieri sera al Consiglio comunale di Avellino, con il rinvio al prossimo venerdì della seduta sul bilancio per mancanza del numero legale.

I dissidi interni al Partito Democratico di Avellino e l’ultimo rimpasto in Giunta a Palazzo di Città sono – come noto – alla base dei mal di pancia dei consiglieri di maggioranza che dopodomani saranno chiamati dal sindaco Paolo Foti ad un aut aut: o dentro e fuori.

A commentare quanto accaduto è l’ex vice sindaco di Avellino Stefano La Verde che ha affidato a Facebook il suo pensiero:

“Dovrei essere felice per quanto è accaduto questa sera in consiglio comunale! Sono solo amareggiato perchè la città inizia a pagare l’ottusità politica di una classe dirigente del PD che dovrebbe prendere atto del proprio fallimento. Mi auguro che qualcuno, finalmente, prenda atto della propria inadeguatezza e della propria incapacità a ricoprire certi ruoli”.

Il post di La Verde
Il post di La Verde

Ancora La Verde: “In moltissime occasioni” io e “… qualche altro collega assessore abbiamo tentato di correggere la rotta, rappresentando gli errori, le lentezze e lo scarso decisionismo che stava caratterizzando l’azione della giunta. Non ci siamo riusciti! E… posso assicurare che, nonostante il prestigio della carica ricoperta, l’unica poltrona a cui veramente tengo è quella che mi consente di lavorare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here