Avellino, è la settimana di Italpol

0
21

Claudio De Vito – E’ in programma domani il nuovo sbarco ad Avellino di Italpol, che con la sua squadra di professionisti proverà a mettere la parola fine sulle verifiche dei conti del club di Walter Taccone. Sotto la lente d’ingrandimento dei consulenti del gruppo Gravina i conti fuori bilancio, crediti e debiti. Si apre la fase decisiva in vista dell’acquisizione del pacchetto di maggioranza delle quote (80-90%) da parte degli imprenditori romani.

Se i riscontri del gruppo acquirente dovessero risultare positivi, la trattativa subirebbe sin da subito un’accelerata. L’obiettivo è quello di giungere ad un accordo per una firma congiunta davanti al notaio entro la fine del mese di aprile. Ciò significherebbe una partecipazione immediata di Italpol Vigilanza Srl alla gestione del club con Walter Taccone. Tecnici e consulenti al lavoro a ritmo serrato per portare a termine una complessa due diligence, ma anche una visita conoscitiva del contesto operativo dell’Unione Sportiva Avellino da parte di Alex Gravina già nel capoluogo avellinese nelle scorse settimane.

“Le premesse sono positive, è una settimana importante e noi siamo ottimisti”. Giulio Gravina non si sbilancia verso il closing ma in cuor suo proietta già Italpol al timone dell’Avellino. Il manager romano sta seguendo da lontano le partite aspettando la fumata bianca con Walter Taccone. I Gravina hanno in mente per il club biancoverde un progetto triennale di innalzamento graduale dell’asticella anche attraverso il settore giovanile e l’affare legato alla costruzione del nuovo stadio. Italpol-Avellino, le prove di sodalizio prossime ad una svolta.