Avellino – In Giunta è il giorno dei Parcometri

0
21

Avellino – Parcheggi: in Giunta una delle questioni più calde della città di Avellino, spina nel fianco di una amministrazione che non ha lasciato nulla di intentato per addolcire i toni di polemiche da parte di residenti e non solo. Oggi, dunque, il nodo potrebbe essere definitivamente sciolto. Il tutto grazie all’ultima proposta avanzata a favore dei residenti. L’escamotage adoperato per eliminare il pomo della discordia punta sulle agevolazioni per chi risiede in strade dove sono localizzate le cosiddette strisce blu. L’idea è quella di adoperare una cifra simbolica pari a 2 centesimi di euro all’ora per la prima vettura e cinque per la seconda. La riduzione dovrebbe essere estesa a tutti i residenti e non soltanto a coloro che non hanno a disposizione garage o posti-auto condominiali. Una soluzione, dunque, che dovrebbe far maturare consensi tra tutte le forze di maggioranza divise, negli ultimi, da una vicenda che continua a far registrare il dissenso dei residenti che, in casi estremi hanno fatto ricorso alla costituzione di vere e proprie associazioni. In passato, infatti, le agevolazioni erano previste soltanto per coloro che non avevano la possibilità di usufruire di spazi privati per fermare la macchina, con una tariffa di cinque centesimi all’ora per una sola vettura. Ma la proposta aveva fatto maturare nuove polemiche. Al vaglio dell’esecutivo, dunque, ci saranno oggi le differenti modalità di pagamento per i residenti. Si pensa ad un abbonamento con numero di targa e contrassegno sul parabrezza oppure ad una tessera magnetica prepagata che funzionerebbe solo per i parcometri collocati nelle strade dove possono sostare i fruitori dello ‘sconto’. Il centro della città, in questo caso, sarà suddiviso in quattro macro-aree ed ogni residente avrà a disposizione delle strade predefinite in cui far sostare l’auto con la tariffa ridotta. Nelle altre zone, invece, nessuna agevolazione e si dovrà pagare la cifra di 75 centesimi all’ora (o frazioni) così come stabilito in passato. Il prezzo scontato per la sosta dei residenti sarà permesso solo nelle arterie secondarie mentre in centro non ci sarebbe alcuna distinzione tra residenti e non. Con la probabile decisione, relativa alle agevolazioni, dovrebbero essere attivati anche gli altri parcometri installati nel capoluogo ancora fermi. La Parkeon, azienda che ha fornito le apparecchiature ed ha curato gli aspetti tecnici, ha completato il lavoro. Serve, dunque, solo l’ok dell’amministrazione per far partire le altre macchinette.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here