Avellino, il 25 luglio è “bomba day”. Una parte di città sarà evacuata dalle 6.30. Le info utili

Avellino, il 25 luglio è “bomba day”. Una parte di città sarà evacuata dalle 6.30. Le info utili

6 Luglio 2021

Alfredo Picariello – Avellino, il 25 luglio è “bomba day”. Una parte di città sarà evacuata a partire dalle 6.30. Come tutti ricorderanno, nei pressi dell’alveo del Torrente Fenestrelle, zona Ponte della Ferriera, è stato rinvenuto un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale.

Per le attività di disinnesco si rende necessario lo sgombero di un’area con raggio pari a 258 metri, la zona rossa. Dal punto di rinvenimento, l’ordigno verrà fatto brillare, previo trasporto in una cava di Atripalda, dal 21° Regimento Genio Guastatori di Caserta.

E’ previsto lo sgombero totale di persone, animali e beni mobili dall’area disicurezza. Le operazioni di sgombero dell’area a rischio avranno inizio alle ore 6:30 e dovranno concludersi non oltre le 9:30. Nella fase dell’operazione di bonifica l’area verrà controllata da droni e l’eventuale presenza di intrusi comporterà la sospensione dell’intervento la cui ultimazione è prevista presumibilmente per le 15.

Solo dopo l’allontanamento dell’ordigno bellico diretto in una cava nel comune di Atripalda verrà disposto la fine dell’emergenza.

Le persone in difficoltà nel trovare una sistemazione provvisoria potranno recarsi nelle aree di attesa, presidiate dalle Associazioni di Volontariato: area attesa 1: Piazza Libertà; Area attesa 2: Parcheggio Mercatone; Area attesa 3: Area pedonale via Giuseppe Mazzini. per poi essere trasferite, con bus-navetta gratuito,nelle aree di accoglienzaindividuate dal Comune presso Campus Scolastico-Contrada Baccanico.

L’amministrazione comunale,che sta pianificando le operazioni di protezione civile, insieme alla Prefettura di Avellino, alle Forze dell’Ordine, alla Provincia, all’ASL di Avellino, alle Associazioni di Volontariato, sta predisponendo le areedi accoglienza, fuori dalla zona di rischio,per consentire il ricovero di tutti coloro i quali non avessero soluzioni alternative durante la fase di disinnesco dell’ordigno bellico.

“È pertanto indispensabile avere precisa ricognizione delle intenzioni dei gruppi familiari e delle singole persone, onde predisporre adeguate aree di accoglienza che tengano conto anche del distanziamento reso obbligatorio dall’attuale emergenza epidemiologica da Covid-19.

Tali notizie dovranno essere espresse,entro e non oltre le ore 24 del12/07/2021 attraverso:

  1. ilquestionario scaricabiledal sito del Comune di Avellino www.comune.avellino.it che dovrà essere riconsegnato, secondo una delle seguenti modalità:-a mano, in busta chiusa, agli Ufficicomunali diAvellino presso il Servizio Protezione Civile; -o trasmesso all’indirizzo di posta elettronica: protezione.civile@comune.avellino.it; oppure: 2)il questionario compilabile:-scaricando l’app MAPPAvellino dagli Store Google Play per Android e App Store per IOS.
  2. Per la compilazione delquestionario è indispensabileche il capofamiglia/intestatario della scheda anagraficasiamunitodi codice fiscale e carta di identità. Si precisa che tutti i dati contenuti nel questionario saranno trattatinel rispetto delle norme vigenti sulla privacy e tutela dei dati personali.
  3. Per eventuali chiarimenti e/o informazioni contattare il Servizio Protezione Civile del Comune di Avellinoai seguenti numeri telefonici:0825.200.473-3284205445.”.