Avellino-I nostri nonni truffati?Arriva il vademecum dei Carabinieri

0
46

Avellino – “Non fidatevi delle apparenze… il truffatore per farsi aprire la porta ed introdursi nelle vostre case può presentarsi in diversi modi. Non sempre l’abito fa il monaco!”. E’ questa la prima vignetta dell’opuscolo ‘I nostri consigli per i cittadini’, realizzato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino quale “…ulteriore approccio – ha dichiarato il Tenente Colonnello Giovanni Di Blasio ad apertura della conferenza stampa – per prevenire quei reati che vedono coinvolti, sempre più, gli anziani”. Le truffe ai ‘nostri’ nonni, si sa, sono in aumento. E’ un fenomeno che, purtroppo, si sta estendendo a macchia d’olio anche nella nostra provincia… “Anziana derubata da finto operaio di una società telefonica”, “Quattro pensionati truffati da falsi impiegati comunali”, “Altre tre persone cadute nella trappola di una banda di truffatori metropolitani”… sono solo alcuni dei titoli che leggiamo, ormai quasi a scadenza quotidiana, sulle pagine di cronaca locale ma anche nazionale, sugli episodi criminali che hanno come vittima i nostri anziani. Uomini, donne dall’aspetto perbene che riescono a farsi aprire la porta e a raggirare le loro ‘prede’ facendo consegnare ingenti somme di denaro. E, per contrastare il fenomeno, l’Arma intensifica la prevenzione “…la migliore difesa”. Nell’opuscolo, infatti, sono racchiusi tutti i consigli per prevenire la truffa. Un vademecum “in pillole”: “non aprite agli sconosciuti”… “prima di farlo entrare in casa, accertatevi della sua identità e fatevi mostrare il tesserino di riconoscimento”… Nell’opuscolo, correlato di vignette, ci sono anche consigli per la protezione della propria casa per prevenire i furti, per evitare aggressioni, scippi e rapine. Ben 10mila saranno gli opuscoli che, da questa mattina, i Carabinieri di Quartiere distribuiranno agli anziani. Si è cominciato con la città capoluogo per poi interessare i comuni di Atripalda e di Mercogliano. Il Comandante Di Blasio pensa già al futuro… “ho già contattato le Compagnie dislocate su tutto il territorio affinché si possa organizzare, a stretto giro, la distribuzione per tutti gli anziani dell’Irpinia. Comunque chi è interessato a ricevere l’opuscolo può contattare il Comando”… perché l’Arma è tra la gente, per la gente. (di Emiliana Bolino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here