Avellino, Giordano: “Le vacanze sono finite. Il 22 agosto assemblea pubblica per discutere della città”

0
4

“Vista l’assoluta inutilità degli strumenti ordinari, mi vedo costretto attraverso la stampa a chiedere ad horas una Conferenza dei capigruppo per decidere la data del prossimo Consiglio Comunale. Non c’è Ferragosto che tenga, le vacanze sono finite”.

Ci va giù duro il consigliere comunale di Avellino Giancarlo Giordano (SeL-SI), nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina a Palazzo di città.

Quello del deputato avellinese è un appello alla “… responsabilità”, un monito lanciato in vista della convocazione della prossima assise civica che non avverrà prima del 5 settembre, al netto di richiesta in tal senso già da settimane.

Che per Giordano diventa automaticamente un tempo troppo largo per discutere delle mille emergenze che si accumulano in città, non ultima la questione del consuntivo di bilancio 2015 (approvato in Aula da una maggioranza a dir poco risicata, ndr) e che, come emerso, porta con se errore materiale all’interno del prospetto relativo alla verifica del rispetto dei vincoli di finanza pubblica allegato alla delibera 106.

“La superficialità con la quale commenta la vicenda l’assessore alla finanze è disarmante – ha riferito il deputato di SeL – pretendiamo che si torni in Consiglio e che lo si faccia subito. Capisco i problemi di salute del sindaco ma la città non può più aspettare. O si è in grado di svolgere il proprio ruolo costantemente o si va a casa”.

Sulle questioni Acs, Teatro ed ex Gil, Giordano dice: “Il riposo è finito ed è impensabile che vogliano stare in vacanza fino a settembre”.

Di qui la richiesta ufficiale della convocazione della capigruppo quanto prima possibile ma anche l’annuncio di una Assemblea pubblica che il Centrosinistra alternativo sta organizzato per il 22 agosto al Circolo della Stampa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here