Avellino, esordio amaro a Pescara: sconfitta per 1 a 0

0
4170

Inizia con il piede sbagliato il campionato dell’Avellino. In terra abruzzese il Pescara s’impone per 1 a 0 grazie al goal di Lascano al 18′ della ripresa che condanna i lupi al primo stop stagionale.

La squadra di Toscano è sembrata spuntata e senza idee e ha saputo reagire solo nel finale di gara con Kanoutè e Murano che sono stati fermati da Plizzari. Primo tempo abbastanza brutto con le squadra pensano di più a non prenderle e ne esce una gara con poche emozioni. Da segnalare un occasione con Lascano che però è stato fermato in angolo da Marcone.

Nella ripresa il Pescara entra in campo più deciso e sfiora il gol all’11’ con Mora che sfiora il palo con un perfetto colpo di testa. Ma è il preludio al goal che arriva sette minuti più tardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo ed è Lascano a beffare di testa Aya e Tito che si fanno anticipare dall’attaccante avversario e Marcone può solo raccogliere la palla in rete. Taurino inserisce Di Gaudio per vivacizzare l’attacco ma è il Pescara a sfiorare il raddoppio in almeno tre circostanze. L’Avellino non riesce ad impensierire il Pescara se non sul finire della gara sono Murano e Kanoutè a fallire il goal del pareggio ma l’estremo difensore del Pescara devia in angolo.

Vince il Pescara che conquista i primi tre punti stagionali, per l’Avellino un amara sconfitta che dovrà essere subito riscattata domenica prossima quando al Pertenio-Lombardi arriverà la neo-promossa Gelbison.