Avellino, difesa da inventare e Karic in rampa di lancio a Terni

Avellino, difesa da inventare e Karic in rampa di lancio a Terni

21 Ottobre 2019

di Claudio De Vito. L’Avellino ha ripreso gli allenamenti in vista dell’imminente trasferta di Terni dove mercoledì alle 18.30 andrà in scena il secondo impegno infrasettimanale della stagione. Ezio Capuano ha ritrovato i suoi in campo forte dell’iniezione di fiducia arrivata a seguito del pareggio con il Bari, che però ha consegnato al tecnico biancoverde qualche grattacapo di troppo in difesa.

Guai muscolari per Santiago Morero e Giuliano Laezza. Nessun problema invece per Walter Zullo che si è allenato regolarmente tant’è che al “Liberati” potrebbe essere l’unico superstite della linea difensiva titolare schierata ieri. Il difensore di Apice giocherà al centro con Julian Illanes alla sua destra, qualora Laezza dovesse alzare bandiera bianca alla rifinitura di domani mattina, alla sua sinistra uno tra Fallou Njie e Luca Palmisano, quest’ultimo già adattato ieri nel ruolo.

Più complesso l’arretramento di Vedran Celjak non avendo il croato un sostituto naturale. Contro il Bari Capuano ha fatto ricorso al dirottamento sulla fascia destra di Claudiu Micovschi, soluzione però fortemente penalizzazione per il rumeno quando il sistema di gioco è il 3-5-2. In mediana invece potrebbe essere finalmente la volta buona per vedere dall’inizio Nermin Karic, finora impiegato con il contagocce prima a causa della fideiussione e poi dello stiramento. Lo svedese potrebbe rilevare uno spento Matteo Rossetti.

Intanto prosegue la prevendita per il settore ospiti scattata già la scorsa settimana. Poco meno di duemila i tagliandi a disposizione della tifoseria irpina. Fino a metà pomeriggio staccati 35 biglietti di Curva Ovest che potranno essere acquistati fino alle 19 di domani. Non saranno presenti in numero massiccio per via della collocazione del match in giorno lavorativo, ma i supporters biancoverdi faranno sentire ugualmente la loro vicinanza alla squadra. La Ternana invece potrà contare su quasi 12mila abbonati che hanno sottoscritto la tessera stagionale ad un prezzo simbolico.